/ Attualità

Attualità | 25 marzo 2023, 15:12

Peveragno, sul debito ancora insoluto l’Unione Montana ‘chiude i rubinetti’: sospesi trasferimenti e assegnazioni di risorse

La decisione nell’ultima riunione della giunta dei sindaci. Sugli oltre 115.000 euro da corrispondere il Comune ai piedi della Bisalta ne avrebbe saldati 2.400

Foto di: Simone Giraudi

Foto di: Simone Giraudi

L’Unione Montana Alpi del Mare ‘chiude i rubinetti’ nei confronti di Peveragno e, con delibera di giunta, “sospende ogni tipo di trasferimento e assegnazione di risorse fino a definizione della vertenza”. È quanto deciso nell’ultima riunione di giunta rispetto alla posizione debitoria ancora da estinguere che riguarda il Comune ai piedi della Bisalta, ovvero 115.547,91 euro di cui sono stati corrisposti 2.462,37 euro, evidenziata mesi fa da una lettera firmata dal sindaco di Boves Maurizio Paoletti e inviata a quello di Chiusa di Pesio (e presidente dell’Unione) Claudio Baudino.

Il debito in questione sarebbe stato da estinguere già a febbraio e - nelle dichiarazioni di allora del sindaco di Peveragno Paolo Renaudi – il Comune sarebbe stato più che disposto a corrispondere ‘nel più breve tempo possibile’ 56.890,11 euro. Mentre si sarebbe dovuto attendere una variazione di bilancio per 6.572,74 euro, il riaccertamento dei residui per 37.910,70 euro e l’acquisizione di ulteriore documentazione per gli ultimi 14.174,36 euro.

La decisione della giunta dell’Unione – arrivata all’unanimità e con i voti favorevoli, oltre che degli stessi Paoletti e Baudino anche dei sindaci di Valdieri e Roaschia, Guido Giordana e Bruno Viale - , si legge nella delibera ufficiale, deriva dal fatto che i 2.462,37 euro corrisposti siano “residui di posizione debitoria dell’anno 2021, mentre nulla è stato versato rispetto al debito dell’anno 2022 e come quota parte dell’anno finanziario 2021”.

Rimane in ballo, inoltre, la discussione relativa alla convenzione sulla polizia Municipale in essere tra i Comuni di Peveragno e Boves: proprio a seguito del denaro non corrisposto il sindaco Paoletti ne aveva paventato lo stralcio, ma negli ultimi giorni era stato ricondotto ‘a più miti consigli’ dalla sua minoranza.

Raggiunto al telefono il sindaco di Peveragno ha preferito non commentare la delibera, sottolineando però la preparazione e pubblicazione nel corso della prossima settimana di un comunicato stampa ufficiale.

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium