ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 21 aprile 2023, 17:38

Alba: a maggio inizieranno i lavori per lo scolmatore del Rio Misureto. Giovedì 27 aprile incontro con la popolazione

All’incontro saranno presenti l’Amministrazione comunale, la Società Intercomunale Servizi Idrici (Sisi), l’Ufficio Tecnico comunale, nonché il direttore dei lavori e l’impresa esecutrice

L'incrocio tra corso Langhe, corso Enotria e via Rio Misureto all'indomani dell'allagamento del settembre 2019

L'incrocio tra corso Langhe, corso Enotria e via Rio Misureto all'indomani dell'allagamento del settembre 2019

Rio Misureto: ci siamo. Ogni volta che si parla di questo corso d’acqua, ormai da anni, ci si porta dietro la speranza che, prima o poi, i lavori, per arginare le acque ed evitare allagamenti in caso di violente precipitazioni, possano iniziare. E a breve sarà così, e lo spiegherà il Comune giovedì 27 aprile alle ore 21 al Centro Anziani di via Misureto ad Alba, dove si terrà l’incontro informativo aperto al pubblico in vista dell’avvio dei lavori di sistemazione. All’incontro saranno presenti l’Amministrazione comunale, la Società Intercomunale Servizi Idrici (Sisi), l’Ufficio Tecnico comunale, nonché il direttore dei Lavori e l’impresa esecutrice.

L’intervento è previsto nel mese di maggio e l’incontro ha lo scopo di informare la popolazione su come e con quali tempistiche si svolgeranno i lavori.

Si tratta di un cantiere molto importante per la città e da mesi sono al vaglio tutte le misure finalizzate a ridurre l’impatto dei lavori sulla viabilità del quartiere Moretta.

L’appalto totale è pari a 2 milioni e 500 mila Euro con comune così frazionati: 200 mila dal Comune di Alba,  1 milione 400 mila Euro dalla Regione Piemonte (una parte dal settore ambiente pari a 600 mila Euro per potenziamento fognatura, e un’altra da 800 mila Euro provenienti dal settore difese del suolo per la sicurezza idrogeologica), e 900 mila Euro dalla Sisi.

 «I lavori al Rio Misureto hanno una valenza storica per la città di Alba – afferma Massimo Reggio, l’assessore ai lavori pubblici – e, se mi permettete, anche per me. Infatti è da quando ero bambino che ho sentito parlare dello scolmatore in questa zona. Ora sono fortunato e orgoglioso di poter dare il mio contributo per la sua realizzazione.

Questo già buon intervento c’è da dire però che non sarà risolutore, perché fa parte di un primo importante blocco di un’opera che dovrà poi essere completata in modo definitivo.

Come ho cercato di evidenziare nella mappa aerea (come da immagine articolo) si vedono i tratti del percorso attuale del rio Misureto in colore rosso e giallo. In verde tutto il tratto che si andrà a realizzare, mentre in azzurro quello che si dovrà poi realizzare per il completamento dell’opera, per poter poi dividere le acque nei due tronconi delle tubazioni, così da evitare fuoriuscite e allagamenti. Con questo primo intervento si riuscirà già ad incanalare molto meglio le acque che verranno convogliate in un tubo di 1.80 metri di diametro.

A nome del Comune invito la popolazione interessata al tratto del Rio Misureto a partecipare alla serata in cui andremo a spiegare l’intervento ed a chiarire i vari punti».

 

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium