/ Eventi

Eventi | 22 maggio 2023, 20:40

La "Fossano in Bici" fa 40: per l'edizione 2023 la sentita intitolazione e dedica ad Aldo e Alberto Balocco (VIDEO)

Conferenza stampa di presentazione dell'evento nella sala consiliare del Comune alla presenza della presidente Alessandra Balocco. Obiettivo degli organizzatori: raggiungere i 1500 pettorali

Nelle foto: alcuni momenti della conferenza stampa di presentazione della "Fossano in bici"

Nelle foto: alcuni momenti della conferenza stampa di presentazione della "Fossano in bici"

Quaranta edizioni di Fossano in bici. La prima volta con una formale presentazione in conferenza stampa, in municipio, segno della stretta collaborazione con l'amministrazione comunale.

Ma un'edizione "speciale" anche per un altro motivo, triste e lieto allo stesso tempo: la dedica, il ricordo, l'intitolazione a due grandi uomini ed imprenditori scomparsi nel 2022, Aldo e Alberto Balocco.

A presentare l'edizione del quarantennale nella sala consiliare il sindaco Dario Tallone, l'assessore allo sport Donatella Rattalino e Michele Zorniotti della S.C. Fossano.

Ad arricchire l'incontro di presentazione della manifestazione la gradita presenza di Alessandra Balocco, sorella di Alberto e attuale titolare della storica azienda, oltre ad Enrico Serafini, vicepresidente della fondazione CRF e Piera Vigna Bernocco in rappresentanza della fondazione per l'ospedale di Candiolo, destinataria dei fondi raccolti dalle iscrizioni all'evento.

Un evento che nacque, come sottolineato dal sindaco Tallone, proprio per volontà di Aldo Balocco, "e che é diventato una appuntamento atteso e partecipatissimo, con 1200 partecipanti nell'edizione 2022".

L'assessora Rattalino, delegata a sport e scuola, ha voluto spiegare lo stretto collegamento tra i due mondi: "Dall'inizio della legislatura ho provato a mettere insieme istruzione e attività sportiva, guardando al bene primario della salute e del benessere dei nostri ragazzi. Abbiamo imbastito tanti progetti e molti altri verranno sviluppati nel prossimo anno scolastico. L'uso consapevole della bicicletta ne sottende alcuni, come per esempio il "Ride to School"".

L'obiettivo ambizioso, dichiarato in conferenza stampa, é quello di arrivare per i quarant'anni a toccare i 1500 iscritti. Anche quest'anno verranno premiati i gruppi più numerosi ed i volontari della Croce Bianca, mentre i "Papa Golf" supporteranno e garantiranno lo svolgimento in sicurezza della pedalata non competitiva.

In chiusura di conferenza i sentiti e commossi ringraziamenti di Piera Vigna, a nome della Fondazione per la ricerca sul cancro e le dichiarazioni nette e appassionate di Enrico Serafini: "CRF e la sua fondazione sono da sempre, e verosimilmente sempre saranno a fianco delle associazioni e delle realtà che creano e propongono occasioni belle e utili come la "Fossano in Bici". Siamo da sempre a fianco dei fossanesi che ben lo sanno: un connubio forte e arricchente per tutti". 

Come specificato sulla grafica dell'evento (https://www.comune.fossano.cn.it/servizi/gestionedocumentale/visualizzadocumento.aspx?ID=66098) sono otto i punti vendita in cui trovare i pettorali. Il percorso si snoda su 21 chilometri, interamente pianeggiante ed adatto a tutti.

Si parte da piazza Castello con arrivo in piazza Castello, attraverso via Roma, viale Regina Elena e via Santa Lucia, fino allo stabilimento Balocco, con passaggio in Genola prima del ritorno in città.

Due i punti di ristoro: uno a metà percorso, al ristorante Aquila Nera, e un secondo a fine percorso, curato dagli Amis 'd Fusan.

Una festa dello sport amatoriale, che rappresenta una bella occasione per una domenica in famiglia, tutti a pedalare insieme con scopo benefico.

Fabrizio Biolè

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium