/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2023, 09:47

Alba, giorni tristi al Borgo Moretta per la scomparsa della storica volontaria Daniela Bosca

La donna, 58 anni, è sempre stata molto attiva per il quartiere e in diverse associazioni. «Era una persona molto attenta al prossimo, la cui presenza era importante grazie alla sua grande umanità» ha dichiarato l’assessore Elisa Boschiazzo

Daniela Bosca, 58 anni, lascia un grande vuoto nel Borgo Moretta di Alba, dove è stata una storica volontaria

Daniela Bosca, 58 anni, lascia un grande vuoto nel Borgo Moretta di Alba, dove è stata una storica volontaria

«La porteremo sempre nei nostri cuori ed in tutte le cose che faremo con il nostro Borgo di cui è stata tra le più forti sostenitrici, consigliera ed appassionata, sempre pronta a difendere i nostri colori, le nostre passioni ed a mantenere alto il Borgo Moretta.

Ha combattuto contro un male tremendo che l’ha sconfitta, dopo svariati tentativi, e solo dopo che lei ci ha insegnato il grande valore della vita e del tempo. Ciao Daniela, amica affezionata e collaboratrice instancabile, grazie di tutto».

Queste sono le parole di gratitudine che il presidente Bruno Silvestro con tutto il consiglio, gli sbandieratori ed i musici del Borgo Moretta ad Alba, hanno voluto pronunciare per ricordare Daniela Bosca, scomparsa a 58 anni, dopo aver combattutto contro una malattia che non ha mai spento il suo sorriso e la sua tenacia, e che l’ha piegata solo negli ultimi mesi.

Attenta al prossimo, ha fatto parte dei volontari storici del Borgo Moretta, e si è impegnata anche in diverse associazioni, tra cui “Mai più sole” e la Consulta del volontariato, di cui era la referente.

«Era una persona molto attenta al prossimo - ha dichiarato l’assessore Elisa Boschiazzo, molto amica di Daniela -, la cui presenza era importante grazie alla sua grande umanità. L’ho conosciuta perché era amica di mio marito e siamo sempre state molto unite per diversi motivi, tra politica e volontariato. Lei, con altre persone, ha fatto la storia del Borgo Moretta, di cui faccio parte anche io, e quante giornate alla cassa abbiamo passato insieme, tra divertimento e momenti di grande lavoro, per accogliere i turisti e gli albesi durante le manifestazioni della città, tra il Baccanale, il Borgo si rievoca, Vinum…

La ricorderò sempre per il suo sorriso e la sua disponibilità. Ha combattuto fino a quando la malattia gliel’ha permesso, dando a tutti un esempio di forza e tenacia. Ci lascia una persona ricca umanamente, e che si è veramente donata al prossimo, nel vero senso del volontariato. Una grande perdita per il Borgo Moretta, per le associazioni: resterà il suo esempio di amore per la città di Alba».

La donna lascia il marito Luigi, i genitori Bruna e Franco, Luca con Nadia, Enrico con Elisa, i nipotini, e parenti tutti. Il Santo Rosario verrà recitato questa sera (23 maggio) alle ore 19.30 al Santuario della Moretta, dove, domani 24 maggio, si svolgeranno i funerali alle ore 15. La salma verrà tumulata nel cimitero di Alba dopo cremazione.
La famiglia chiede di devolvere eventuali offerte all’I.R.C.C. di Candiolo in ricordo di Daniela Bosca.

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium