/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2023, 08:15

A Pollenzo la Festa per la “Giornata Nazionale della Biodiversità di Interesse Agricolo e Alimentare”

Sabato 10 giugno 2023 presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

A Pollenzo la Festa per la “Giornata Nazionale della Biodiversità di Interesse Agricolo e Alimentare”

Sabato 10 giugno  Pollenzo torna ad ospitare per il secondo anno la festa per la “Giornata Nazionale della Biodiversità di Interesse Agricolo e Alimentare della Regione Piemonte”.
Si tratta di una iniziativa all’insegna dell’incontro, scambio e conoscenza in un contesto di festa e socialità con un programma ricco di attività per far conoscere il patrimonio culturale e genetico della biodiversità agroalimentare piemontese e non solo.

La giornata è realizzata dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino – DISAFA, la Scuola Malva Arnaldi e il CNR, sostenuta dalla Regione Piemonte Piano di Sviluppo Rurale, e con il patrocinio della Città di Bra.

Nella mattinata di sabato 10 giugno a partire dalle 9 presso l’aula magna dell’UNISG si terrà un convegno dedicato all’agrobiodiversità, con vari interventi su esperienze di ricerca e tutela di antiche varietà di semi e specie arboree, introdotto dall’Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte Marco Protopapa e dal rettore Bartolomeo Biolatti.

Nella mattinata si presenterà il cortometraggio “Omelia contadina” di JR e Alice Rohrwacher, quindi interverrà Judit Csikvari, Presidente EURAF, Nadia Ansaldi e Stefano Dolzan per la Regione Piemonte, Ezio Portis e Daniela Torello Marinoni per UNITO, Dario Possetto per la Scuola Malva, Giorgio Gambino del CNR, Paola Migliorini e Sandra Spagnolo per UNISG.

Tra gli ospiti da fuori Regione interverranno online Isabella Dalla Ragione, Presidente Fondazione Archeologia arborea e Paola Taviani dell’Arsial Lazio, quindi Maxime Schmitt, Coordinatore della Rete della Maison des Semences Paysannes Maralpines a Nizza.

Al termine dei lavori – a partire dalle 11,30 fino alle 18 – si apre la Fierucola della Biodiversità, con vendita prodotti del territorio e attività di scambio di semi a cura delle aziende agricole e associazioni del territorio.

In contemporanea si svolgeranno laboratori tenuti dagli studenti UNISG rivolti a bambini e adulti, oltre ad attività ludiche per avvicinare le persone al tema della biodiversità delle piante.
Il pomeriggio sarà allietato da musica e balli folk.
È possibile pranzare presso le Tavole Accademiche UNISG, solo su prenotazione.

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita. È però obbligatoria la prenotazione per il convegno, i workshops, e il pranzo.
Ecco il programma completo e tutte le informazioni per prenotare

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium