/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2023, 18:37

Alba, nuovi stalli bianchi nel parcheggio dell’ex ospedale. Dopo tredici anni via le transenne dai sottopassaggi di corso Einaudi

Recinzioni definitive agli accessi dei passaggi chiusi da anni. L’assessore Reggio: "Misura di decoro e sicurezza, nell’attesa di valutare i progetti di riqualificazione degli stessi"

Le cancellate poste agli ingressi dei sottopassaggi ferroviari

Le cancellate poste agli ingressi dei sottopassaggi ferroviari

Nulla è più definitivo del provvisorio, si dice in Italia e non solo, e tale affermazione ben calza con riguardo a un piccolo ma significativo intervento realizzato in questi giorni dalla ripartizione comunale che fa capo all’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Reggio.

Dopo circa tredici anni le reti da cantiere poste a protezione dei sottopassaggi ferroviari di corso Einaudi sono infatti state sostituite da più sicure e definitive recinzioni. "Un passo anche nella direzione di un maggiore decoro – spiega Reggio –, un piccolo intervento che in realtà avevamo programmato da tempo e che abbiamo via via rinviato in ragione delle priorità che nei mesi si sono presentate. Ora è stato finalmente possibile provvedervi, nell’attesa di valutare se e come portare avanti i progetti di riutilizzo e riqualificazione ipotizzati negli anni su quei percorsi".  

E’ invece di oggi, venerdì 16 giugno, un’altra misura adottata dal Comune con riguardo in questo caso all’organizzazione dei parcheggi.

Nell’attesa che prendano corpo i progetti volti alla riqualificazione dell’ex ospedale San Lazzaro (nei giorni scorsi l’apertura delle buste del bando per la progettazione di opere per un valore di circa 25 milioni di euro) e la sua trasformazione nella futura casa della comunità, il Comune ha infatti dato corso all’impegno assunto tempo addietro coi commercianti dell’area per trasformazione di 10 parcheggi blu di piazzale Giovannini in stalli bianchi con disco orario 30 minuti.

La misura, stante il numero minimo di parcheggi blu concordato in tutta la città con la concessionaria che gestisce gli stessi (tale accordo fa parte del piano economico finanziario che portò alla realizzazione dei parcheggi della stazione ferroviaria e di piazza San Paolo), è stata resa possibile dalla contestuale trasformazione in parcheggi a pagamento di altrettanto spazi finora riservati ai medici in piazzetta Micca, presso l’ex camera mortuaria dell'ospedale.

[I parcheggi bianchi di piazzale Giovannoni]

E. M.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium