/ Politica

Politica | 25 giugno 2023, 18:00

Salvini lancia la ricandidatura dell'albese Cirio: "Squadra che vince non si cambia"

Il leader della Lega dal palco del congresso regionale del Carroccio a Chivasso: "Dal presidente a tutti i consiglieri, che stanno lavorando bene, avanti nel segno della continuità”

Salvini da Chivasso lancia la ricandidatura di Cirio: "Squadra che vince non si cambia"

Salvini da Chivasso lancia la ricandidatura di Cirio: "Squadra che vince non si cambia"

Intervenendo a Chivasso, sul palco del congresso regionale della Lega, chiamata a riconfermare come segretario del Piemonte il capogruppo alla Camera Riccardo Molinari, il leader del Carroccio Matteo Salvini ha 'benedetto' la ricandidatura del governatore Alberto Cirio.

"Squadra che vince non si cambia"

L’obiettivo è rivincere alla Regione Piemonte, la squadra che vince non si cambia, da Alberto Cirio a tutti i consiglieri che stanno lavorando bene. Quindi avanti nel segno della continuità”, ha spiegato Salvini, guardando addirittura ad un orizzonte ancora più lontano delle elezioni regionali del 2024. "Prima o poi bisogna anche vincere il Comune di Torino e dare un sindaco di centrodestra a questa città”.

"Governo durerà almeno 10 anni"

Il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture si è detto sicuro che l'attuale coalizione resterà a lungo alla guida del Paese: “Con questo governo scelto dagli italiani andremo avanti almeno 10 anni, costi quello che costi”, ha aggiunto. E sulle recenti vicende internazionali, ha dichiarato: “Russia? Ucraina? Mi chiedono per chi tifo, manco fossimo davanti a una partita di calcio. Io tifo per la pace, una pace equilibrata“.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium