/ Politica

Politica | 11 luglio 2023, 08:15

Report non molla la presa sulla ministra Daniela Garnero Santanchè

Nuove testimonianze emerse nella puntata di ieri sera della trasmissione tv tornano a chiamare in causa la responsabile del ministero del Turismo, che risulta indagata insieme alla sorella Fiorella e ad altri soci

Report non molla la presa sulla ministra Daniela Garnero Santanchè

Resta sulla graticola la ministra del Turismo Daniela Garnero Santanchè, esponente di punta di Fratelli d’Italia.

Ieri sera la trasmissione Report è tornata a chiamarla in causa smentendo alcune sue affermazioni rese durante l’intervento al Senato dei giorni scorsi.

“Di fronte alla contestazione tardiva della dipendente sulla cassa integrazione, pur ritenendo le sue affermazioni infondate e pur essendo io certa che quella dipendente non ha mai messo piede in Visibilia dall’entrata della sua cassa integrazione, la società ha preferito sanare la posizione”.

Così aveva affermato in Senato la ministra Santanchè durante il suo intervento in cui aveva sostenuto che l’ex dipendente Federica Bottiglione non avesse mai lavorato durante il periodo del Covid.

L’ex dipendente Bottiglione, “essendo responsabile degli affari societari e dei rapporti con il mercato per Visibilia, nonostante il Covid e la cassa integrazione a zero ore, non si è fermata neanche per un giorno. Lo dimostrano le decine di comunicati e verbali che ha redatto e firmato nel periodo in cui la ministra ha giurato che la dipendente non lavorasse”.

Questo quanto ha raccontato ieri sera a Report la dipendente, smentendo in questo modo quanto detto dalla ministra in aula.

Non solo. Sempre dalla puntata della trasmissione d’inchiesta giornalistica di ieri sera sono emersi altri aspetti, rispetto ai suoi ruoli nelle varie società, da Visibilia a Bioera, non collimanti con quanto da lei deposto.

Sul “caso Santanchè”,  ministra di origini cuneesi, animatrici dei salotti milanesi e romani, restano dunque accesi i riflettori.

Un caso che – insieme ad altri – sta creando imbarazzo al governo e alla premier Giorgia Meloni.

GpT

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium