/ Attualità

Attualità | 03 ottobre 2023, 18:01

Dronero, la scuola "Padre Riberi" di Pratavecchia compie 100 anni

Era il 2 ottobre 1923 quando presso la scuola materna entrarono i primi 42 bambini. Organizzata per domenica 8 ottobre una giornata di festeggiamenti

La scuola materna Padre Riberi di Pratavecchia

La scuola materna Padre Riberi di Pratavecchia

A Pratavecchia la Festa dei Nonni ieri, lunedì 2ottobre, ha coinciso con un’altra data importante: i 100 anni della scuola materna “Padre Riberi”. Era il 2 ottobre 1923 quando presso la scuola materna “Padre Riberi” entrarono i primi bambini: esattamente 42! 

“Secondo quanto è scritto nel Registro degli Impianti, conservato nell’ Archivio della Congregazione Suore di s. Giuseppe Cottolengo (ACSC) - si legge da una relazione ricevuta dal Centro Studi del Cottolengo di Torino - La Comunità addetta all’Asilo di Pratavecchia fu aperta il 10 settembre 1923, data di arrivo delle suore.” 

Un’attività che non si è più interrotta, nemmeno negli anni della Seconda guerra mondiale. Gestita dalle suore del Cottolengo fino al 2012, è poi passata ad una laica gestione, ancora attuale. Soprattutto negli anni della guerra ed immediatamente successivi, le religiose non si occupavano soltanto dell’istruzione dei più piccoli, ma assistevano anche gli ammalati.  

“Le suore erano impegnate anche nell’insegnamento del catechismo, per la preparazione dei bimbi alla Prima Comunione, nell’animazione del canto e delle ricreazioni. Si occupavano anche della pulizia, riparazione e confezionamento dei Paramenti della Chiesa. Su richiesta dei medici curanti assistevano gli ammalati bisognosi di cure. Negli anni successivi progressivamente si è conclusa l’attività del laboratorio e l’assistenza infermieristica agli ammalati, mentre si è sempre proseguita l’attività catechetica e l’attenzione alle giovani e alle famiglie.” 

Presso la scuola materna “Padre Ribero” i bambini iscritti sono oggi 28, provenienti da Pratavecchia, Monastero e Dronero. Un consiglio di amministrazione, eletto dall’assemblea dei soci, governa l’attività. Una maestra, un’assistente e una cuoca garantiscono il servizio, che copre dalle ore 7:30 alle ore 18.

Un gruppo di volontari aiuta nei lavori “collaterali” all’attività didattica. La scuola, seppur di laica gestione, continua ad essere di ispirazione cristiano-cattolica ed  benvoluta dalla popolazione. 

 

Organizzata per domenica 8 ottobre una giornata di festeggiamenti:

 

“Festeggiare i cento anni era un dovere oltre che un piacere - dicono dal consiglio amministrativo - Si è costituito un organismo informale ad hoc, fatto dagli amministratori della scuola materna, alcuni soci ed i comitati festeggiamenti di Pratavecchia, Ricogno e Monastero.”

 

Domenica 8 ottobre verrà celebrata alle ore 10:30 la Santa Messa, officiata dal parroco di Pratavecchia e Monastero don Enzo Conte. Seguirà un pranzo sociale organizzato e realizzato dai tre comitati e verrà allestita una mostra “storica” di documenti, fotografie, oggetti e vestiti. 

 

È in corso di stampa un libretto che vuole ricostruire la storia della scuola, della sua attività, delle suore che ci hanno lavorato, riportando alcune significative testimonianze. Verrà messo a disposizione di tutti domenica 8 ottobre, il giorno della festa.

Beatrice Condorelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium