/ Choconews

Choconews | 24 ottobre 2023, 15:47

Cioccolatò, dieci giorni di meraviglie

Si svolgerà a Torino dal 27 ottobre al 5 novembre

Cioccolatò, dieci giorni di meraviglie

Con i colori dell’autunno ritornano anche i suoi sapori e i suoi doni, dai funghi alle castagne, una vera gioia per i sensi e per lo spirito, ma ritornano anche gli appuntamenti con il cioccolato che aggiunge piacere al piacere.

Si svolgerà a Torino, dal 27 ottobre al 5 novembre 2023 CioccolaTò, la fiera del cioccolato, dalla durata di dieci giorni, all'insegna di eventi, laboratori, intrattenimenti per tutte le età visite guidate e degustazioni varie.

La città si trasformerà in una grande cioccolateria en plein air. Piazza San Carlo e via Roma ospiteranno le eccellenze nazionali e internazionali del pianeta cioccolato, con un’attenzione privilegiata alle produzioni artigianali della tradizione piemontese.

Quest’anno la città ospite sarà Modica, con i cioccolatieri siciliani che porteranno a Torino il loro tipico cioccolato, noto anche come "Cioccolato crudo", un prodotto unico in Italia che nasce dalla tradizione azteca rivisitata da esperti artigiani.

Tra le sorprese in programma di questa edizione in Piazza San Carlo saranno allestite tre fabbriche del cioccolato per dare a tutti la possibilità di assistere in diretta alla lavorazione del cioccolato, dalla tostatura delle fave alla creazione e confezione del cioccolatino finale.

Silvio Bessone, il maestro cioccolatiere di Vicoforte, condurrà i visitatori nella fabbrica per la produzione del Gianduiotto, tra reperti storici e installazioni interattive, mentre il maestro di Merate, Antonio Schettini, guiderà il pubblico nella fabbrica della spalmabile, con il suo mulino di pietre di granito che trasforma le nocciole in burro di cacao.

Il maestro cioccolatiere perugino, Fausto Ercolani, illustrerà le 5 fasi di lavorazione del cioccolato (tostatura, macinatura, raffinazione, concaggio e temperaggio) e organizzerà incontri e laboratori per le scuole e per pubblico.

Tra le novità anche il “Cioccolato sospeso”, un importante progetto di beneficenza: i visitatori potranno inserire cioccolatini e dolci vari in una speciale chocobox in piazza San Carlo che sarà poi regalato al Sermig, il Servizio missionario giovani, attivo a Torino nell’ex arsenale militare, ribattezzato Arsenale della Pace, una casa di accoglienza per i poveri, che offre rifugio per la notte, pasti, cure sanitarie e sostegno.

Non manca l’appuntamento con “Dolci letture”, sei incontri di un’ora ciascuno, tra dolci assaggi e letture, con diversi autori che raccontano le loro opere letterarie, presso Casa Cioccolatò in piazza San Carlo, il “salotto” di Torino.

Non potranno i golosi non salire sul Trenino delle Meraviglie, per un tour lungo le vie del capoluogo, mentre a bordo del trenino elettrico saranno offerte delizie al cioccolato.

Da segnalare, infine, i momenti speciali come le feste di Halloween per bambini e famiglie, una in Piazza San Carlo organizzata da NIDA (Nazionale Italiana Dell' Amicizia) e l’altra al Museo Egizio organizzata da Somewhere.

Cristiana Lo Nigro

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium