/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2023, 18:28

Gli alunni dell'istituto comprensivo di Caraglio al Bioparco per la Festa dell'Albero

Lo scorso venerdì 24 novembre i bambini delle classi quarte hanno recitato poesie, cantato e soprattutto hanno avuto la possibilità di mettere le loro mani nel terreno in prima persona

Gli alunni dell'istituto comprensivo di Caraglio al Bioparco per la Festa dell'Albero

Venerdì 24 novembre una splendida giornata di sole ha accolto gli alunni delle classi quarte dell’Istituto Comprensivo di Caraglio al “Bioparco Acquaviva”.

L’occasione davvero speciale è stata la partecipazione alla festa dell’albero, organizzata dai volontari delle associazioni ambientalistiche che collaborano con i gestori della struttura.

L’invito, giunto a fine ottobre, è stato accolto favorevolmente dalle docenti che operano sulle classi poiché, a partire dalla classe prima, nelle ore di educazione civica e non solo, gli alunni hanno avuto modo di imparare che il Pianeta Terra è la casa comune, che deve essere protetta e curata affinché tutti i suoi abitanti possano convivere in pace ed armonia. Questo è il grande traguardo fissato dall’Agenda 2030, documento sottoscritto dalle Nazioni Unite nel 2015 in modo tale che, entro il 2030, il mondo possa diventare un posto migliore per tutti.

L’obiettivo 15 del documento tende a proteggere, ripristinare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi. Dovrà essere fermato il disboscamento e le foreste danneggiate dovranno essere ripristinate; il rimboschimento, inoltre, dovrà essere incrementato in modo significativo partendo proprio dalle realtà locali. La partecipazione alla messa a dimora, all’interno del Bioparco, di cespugli e alberelli è stata, quindi, considerata dalle docenti come tappa fondamentale del percorso svolto.

I bambini, ancora carichi del grande successo ottenuto con la bancarella espositiva alla fiera dell’aglio, hanno dimostrato tutto il loro entusiasmo: hanno recitato poesie, cantato e soprattutto hanno avuto la possibilità di mettere le loro mani nel terreno in prima persona.

Il ringraziamento che alunni ed insegnanti desiderano rivolgere deve essere esteso a tutte le persone che hanno reso possibile la realizzazione dell’iniziativa: comune di Caraglio, associazioni ambientalistiche, gestori della struttura e volontari del Consorzio di Tutela e Valorizzazione dell’Aglio.

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium