/ Sport

Sport | 06 dicembre 2023, 10:12

Laura Restagno dell'Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo trionfa sulla 21 km della “Sanremo Marathon”

Sesta edizione della manifestazione. Per Restagno successo in 1h23’28"

Laura Restagno dell'Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo trionfa sulla 21 km della “Sanremo Marathon”

Domenica 3 dicembre si è corso a Sanremo dove l’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo si è presentata al via una folta pattuglia di atleti alla sesta edizione della “Sanremo Marathon” (oltre alla tradizionale distanza, anche una 21 e una 10 km).

Il percorso, con partenza dal Casinò, si sviluppava lungo la città dei fiori e il parco costiero della Riviera dei Fiori, attraversando i borghi di Arma di Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare e Ospedaletti.

Laura Restagno, portacolori dell’Atletica Mondovì Acqua San Bernardo ha trionfato sulla mezza maratona tagliando a braccia alzate il traguardo sulla pista “Pian di Poma”: una vittoria mai in discussione con un risultato cronometrico di assoluto valore: 1h23’28”.

“Non è mai troppo tardi per migliorare – il commento a caldo della sciatrice monregalese – Questo mi hanno insegnato gli allenamenti alle 7 del mattino e le corse alle 7 di sera: ho imparato a guardare dentro me stessa, a emozionarmi e a piangere per la fatica, ma sempre più spesso anche per gioia. È un mondo che conosco da poco tempo ma che può regalarmi ancora tantissimo. Ora è tempo di neve: ci rivediamo in primavera”.

Ottimo anche il quinto posto assoluto della carrucese Shara Giuliano in 1h34’04” (prima tra le SF45), con Nicoletta Gazzera completare positivamente la sua prima 21 km con il tempo di 1h55’05 appaiata a Chiara Grasso. Tra gli uomini si segnala l’ottavo tempo assoluto per Davide Fia che chiude la sua fatica in 1h18’47” (primo SM40) dietro al vincitore Marco Mazzon in 1h08’18”; in gara anche Luca Turchi 1h38”58.

Nella maratona Andrea Borello termina in 3h39’23” tempo che lo colloca al 113° posto, mentre nella 10 km si segnala il rientro alle competizioni del talento cebano Pier Francesco Figone, fermo da oltre un anno per un infortunio che pare ora finalmente superato visto l’incoraggiante tempo fatto registrare di 36’41” (Fabrizio Moscarini 44’55”). Tra le donne Nadia Porta chiude al terzo posto assoluto in 44’55. Sulla non competitiva al via anche Alice Botto e Alice Preve.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium