/ Sanità

Sanità | 31 gennaio 2024, 10:30

Icardi ospite di Quarta Parete: "La sanità pubblica è a rischio per carenza di risorse finanziarie e umane"

L'assessore regionale ha parlato della grande crisi del sistema, della fuga dei medici e della necessità di una riforma totale. "Stanno venendo al pettine i nodi di decenni di errori e politiche sbagliate"

Icardi ospite di Quarta Parete: "La sanità pubblica è a rischio per carenza di risorse finanziarie e umane"

Un bilancio, quello della Sanità regionale, che da solo vale l'83% del totale. Sarà il tema oggetto della prossima campagna elettorale, tra numeri, risorse, accuse e giustificazioni.

Ieri sera l'assessore competente, Luigi Genesio Icardi, è stato ospite di Quarta Parete, trasmissione web di Targatocn e LavocediAlba condotta dalla giornalista Barbara Simonelli.

Icardi ha toccato molti temi: dai nuovi ospedali alle liste di attesa alla fuga dei medici.

Sulle liste di attesa, si sta lavorando alla riduzione di quelle per le prestazioni programmate, come si è lavorato per quelle nelle classi più urgenti. Mettendo denaro, ma non basta. Perché il problema più grande da affrontare è quello della mancanza di risorse umane. 

Tra politiche della formazione da rivedere e aumento degli stipendi. "I medici in Italia sono pagati troppo poco. In un mercato globale, vanno all'estero, dove sono pagati di più e hanno maggiori gratificazioni. E' stato finalmente firmato il contratto dell'area della dirigenza medica. A febbraio, o comunque entro marzo, pagheremo tutti gli arretrati di tre anni indietro e aumenterà lo stipendio dei medici a livello nazionale", ha spiegato Icardi.

Che ha anche parlato della necessità di una riforma del sistema sanitario, che deve restare pubblico e gratuito per tutti. "E' un valore straordinario da difendere, ma siamo a rischio implosione".

Infine, il tema nuovi ospedali, in particolare quello di Cuneo. "La location è stata scelta dai sindaci, all'unanimità. Il progetto è stato revisionato da due advisor di livello nazionale. Non vedo come qualcuno possa contestare gli aspetti economici, analizzati dalla Bocconi. I dati secretati? Parliamo del progetto di un privato, coperto da segreto industriale. Quando andrà a gara, sarà pubblico. Ma non lo dico io, lo dice la legge", ha concluso l'assessore Icardi.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium