/ Attualità

Attualità | 02 febbraio 2024, 18:35

Coldiretti Cuneo: Agribag negli agriturismi del cuneese per evitare gli sprechi a tavola

Con i cuochi contadini di Campagna Amica tante le ricette del riciclo made in Cuneo

Coldiretti Cuneo: Agribag negli agriturismi del cuneese per evitare gli sprechi a tavola

Gli sprechi a tavola, oltre ad essere una questione etica, determinano gravi effetti sull’economia e sulla sostenibilità ambientale per l’impatto negativo sul dispendio energetico e sullo smaltimento dei rifiuti, perché le emissioni associate allo spreco alimentare si stima rappresentino l’8-10% del totale dei gas serra. È quanto evidenzia Coldiretti Cuneo nell’annunciare le iniziative anti-spreco promosse dagli agriturismi cuneesi di Campagna Amica nel weekend del 3 e 4 febbraio, alla vigilia della Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare che si celebra il 5 febbraio.

I cuochi contadini degli agriturismi di Terranostra Campagna Amica della Granda metteranno a disposizione degli ospiti una speciale “agribag” grazie a cui recuperare e portare a casa il cibo non consumato ed evitare così che venga buttato: un piccolo gesto per contribuire a sensibilizzare i cittadini con semplici azioni quotidiane.

Per molti anni malvista, la pratica di chiedere gli avanzi al ristorante è tornata d’attualità, con quasi un italiano su 2 (49%) pronto a chiedere la cosiddetta doggy bag al ristorante, secondo un’analisi Coldiretti/Censis. I più aperti verso questo fenomeno sono i giovani, dove la percentuale di favorevoli alla doggy bag sale addirittura al 58%, spinti dalla nuova sensibilità green verso il contenimento degli sprechi a tavola ed anche dalle esigenze di risparmio.

Durante questo weekend i cuochi contadini cuneesi presenteranno diversi piatti anti-spreco. Una ricca proposta di gustose ricette del riciclo, dagli gnocchi di pane raffermo in brodo alle creme di formaggi, dal capunet al pan gnoc o panada piemontese.

“Molti dei piatti più tradizionali della nostra cucina, che i cuochi contadini propongono nelle strutture agrituristiche della Granda, hanno origine proprio dall’esigenza di non sprecare cibo riutilizzando con creatività quanto avanzato. È anche grazie al loro impegno quotidiano che è possibile affrontare il problema degli sprechi a tavola nel segno del risparmio e della sostenibilità” sostiene Chiara Andreis, Presidente di Terranostra Cuneo, l’Associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio promossa da Coldiretti.

Oltre a portare a casa gli avanzi quando si mangia fuori e a riscoprire le ricette del riciclo, Coldiretti consiglia di leggere attentamente la scadenza sulle etichette, verificare quotidianamente il frigorifero dove i cibi vanno correttamente posizionati, effettuare acquisti ridotti e ripetuti nel tempo, scegliere frutta e verdura con il giusto grado di maturazione e preferire la spesa a Km zero nei farmers market.

“Coldiretti è impegnata da anni in un’opera di sensibilizzazione dei consumatori per il contenimento degli sprechi attraverso Campagna Amica con la più grande rete delle fattorie e dei mercati a chilometri zero che riduce le distanze ed i tempi di trasporto e garantisce maggiore freschezza e tempi più lunghi di conservazione degli alimenti” dichiara Enrico Nada, Presidente di Coldiretti Cuneo.

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium