/ Attualità

Attualità | 08 febbraio 2024, 10:43

La protesta dei trattori al Festival: una trentina i manifestanti che domattina partiranno dalla Granda diretti a Sanremo

Alle 8 il ritrovo a Mondovì. Altri agricoltori e allevatori si aggregheranno a Ceva, Garessio e Pieve di Teco. La carovana percorrerà la Statale 28 scortata dalla Polizia

Da Melegnano, nel Milanese, i primi trattori arrivati in Valle Armea a Sanremo

Da Melegnano, nel Milanese, i primi trattori arrivati in Valle Armea a Sanremo

La protesta dei trattori è arrivata a Sanremo. In anticipo sui colleghi di Cuneo, Asti, Torino ed Alessandria, alcuni mezzi da lavoro sono partiti ieri da Melegnano, in provincia di Milano e, questa mattina di buon’ora, sono arrivati in Valle Armea a Sanremo.

Come predisposto dalla Questura sono stati sistemati a lato del Mercato dei Fiori e dovranno rimanere in quella zona, così come avverrà per quelli che arriveranno domani. Gli agricoltori e allevatori vogliono far sentire la propria voce, attraverso i microfoni e le telecamere presenti a Sanremo per il Festival, ma vorrebbero avere anche uno spazio sul palco dell’Ariston.

Oggi dovrebbe essere la giornata cruciale per capire se ci sarà un contatto tra i manifestanti e la Rai, in modo da trovare un accordo. Domani, con l’arrivo degli altri agricoltori dal Piemonte, la protesta potrebbe spostarsi più in centro, sicuramente in passeggiata Salvo D’Acquisto, dove ha trovato anche spazio la mucca ‘Ercolina’.

I manifestanti vorrebbero anche ‘conquistare’ il centro della città ma, tra i divieti e le chiusure delle strade, insieme al maltempo previsto, non sarà facile per loro. Al momento gli agricoltori rimangono in Valle Armea, in attesa di disposizioni della Questura.

Intanto è confermata per domani la partenza dei manifestanti dalla Granda. Sono una trentina, secondo quanto spiegato al nostro giornale dall’allevatore monregalese Marino Bruno, tra i referenti del gruppo "Agricoltura Indipendente Cuneo", gli agricoltori e allevatori che hanno manifestato la volontà di dirigersi verso Sanremo per prendere parte a questo nuovo capitolo della protesta che da un paio di settimane è sbarcata anche nel nostro Paese, oltreché in buona parte d’Europa. 

Una dozzina quelli che lo faranno a bordo del proprio trattore. La partenza è fissata alle ore 8 presso il piazzale dei Giardini a Mondovì, sede del ritrovo di un gruppo al quale altri manifestanti si aggregheranno lungo la Statale 28 a Ceva, Garessio e Pieve di Teco. La carovana verrà scortata dalla Polizia sino al Colle di Nava, dove verranno presi in consegna dalle forze dell’ordine liguri. Una volta a Sanremo si riuniranno con gli altri manifestanti. La loro intenzione – spiegano – è quella di "portare il nostro messaggio alla Meloni dal palco dell’Ariston".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium