/ Attualità

Attualità | 11 febbraio 2024, 17:03

Il nome significa vita: la frutta secca Life ha casa nel Roero

A Sommariva Perno si trova una delle più importanti aziende nazionali nella sua lavorazione

Il nome significa vita: la frutta secca Life ha casa nel Roero

La consigliano un po’ tutti, da Giorgio Calabrese, ai nutrizionisti, alla specialista in scienza dell’alimentazione Sara Cordara, volto noto in TV: la frutta secca fa bene alla salute. Nel centro di Sommariva Perno si trova una delle aziende alimentari più grandi del Roero, la LIFE, che della frutta secca conosce ogni segreto e da oltre 80 anni è sul mercato, rappresentando per il territorio un valore aggiunto notevole.

LIFE conta oggi 50 dipendenti e decine di collaboratori stagionali, con una significativa percentuale di quote rosa, giacché oltre il 50% del personale è femminile.

È un’azienda moderna che ha fatto notevoli investimenti in tecnologia e innovazione per poter misurarsi con competitor importanti, in un mercato difficile, dove la cura nella selezione, nella lavorazione e nel confezionamento di noci, nocciole, prugne, mandorle, pistacchi, fichi, arachidi e molti altri prodotti, richiede attenzione ed esperienza.

Ci racconta Umberto Sacchi, AD LIFE: “Nel 2023 i dati Circana/IRI ci dicono che il mercato della frutta secca in Italia ha registrato una crescita a volume del 4%, in un contesto che vale quasi 1,2 miliardi di euro. Noi siamo una delle aziende più performanti con dati nettamente sopra la media e crescita a doppia cifra, rispetto al 2022: +14,1% a volume e +23,3% a valore, ovvero circa 3,5 e 3 volte l’aumento medio del mercato”.

Un’azienda in salute dunque, fattore senz’altro utile a tutto il territorio roerino.

Prosegue Umberto Sacchi: “L’ambito delle noci con guscio, ormai consumate tutto l’anno, vale circa 64 milioni di euro. Life si attesta leader del segmento con la notevole crescita del +14,4% a volume e +8,2% a valore. Una performance straordinaria è registrata anche sulle “Noci per la Ricerca”, con +32,8% a volume e 40,9% a valore, oltre ad avere un risvolto sociale: per ogni confezione da 500g venduta Life devolve a Fondazione Umberto Veronesi 0,50 € per sostenere le borse di ricercatori e ricercatrici che ogni giorno lavorano per la ricerca scientifica”.

Funzionano i prodotti sfiziosi come i “Partycolari”, novità 2023, composti da frutta secca sgusciata non fritta, ma semplicemente aromatizzata con gusti accattivanti: dalla pizza alle spezie mediterranee, fino al tartufo. Lanciati come test sullo shop Life su Amazon, la linea si sta ingrandendo, a testimonianza del gradimento come snack innovativi anche per l’aperitivo.

Life si conferma azienda di riferimento a livello italiano, scelta dai consumatori, grazie alla strategia orientata a soddisfare vari target, a partire dal premium con i prodotti di eccellenze regionali della linea “Valore al Territorio”, che si arricchisce di anno in anno con nuove referenze come le noci del Piemonte.

Conclude Sacchi: “Da gennaio siamo fornitori ufficiali delle Tavole Accademiche, ovvero l’area ristorativa di UNISG (Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo) e nel 2024 abbiamo esposto ed esporremo a fiere come MARCA di Bologna, PLMA di Amsterdam SIAL (Innovazione Alimentare) di Parigi, un appuntamento, quest’ultimo, a cui porteremo la qualità dei nostri prodotti e la cultura alimentare italiana e del nostro territorio”.

Silvano Bertaina

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium