/ Agricoltura

Agricoltura | 21 febbraio 2024, 16:03

Non si ferma la protesta dei trattori: venerdì e sabato la manifestazione arriva a Fossano

Il corteo attraverserà il centro storico da sud a nord. Numerose le interdizioni al transito e alla sosta

Non si ferma la protesta dei trattori: venerdì e sabato la manifestazione arriva a Fossano

Dopo Cuneo e Alba, la protesta del comparto agricolo della Granda, i cosiddetti "Trattori", la manifestazione arriverà anche a Fossano, dove l'amministrazione comunale ha accolto, durante un incontro avvenuto lo scorso 9 febbraio in Municipio, la proposta di un evento dimostrativo che, anche nella città degli Acaja, porterà in piazza le rivendicazioni del mondo economico primario.

Dopo il sopralluogo del Questore di Cuneo a Fossano e la successiva riunione del tavolo tecnico in Questura a Cuneo, è stata pubblicata sull'albo pretorio comunale l'Ordinanza relativa ai divieti di transito e sosta concordati per garantire la massima sicurezza nello svolgimento della manifestazione, che si terrà venerdì 23 e sabato 24 febbraio.

La base logistica nella quale si raduneranno i manifestanti con i propri mezzi agricoli, già dalla prima mattina di venerdì, è stato individuata in piazza Clemente Panero, alle spalle del complesso comunale di piazza Dompè, destinato alle politiche agricole. Si prevede un concentramento di circa duecento mezzi.

Da qui si muoverà, intorno alle ore dieci del mattino, un carosello di venti/trenta trattori, che attraverserà il centro storico da sud a nord per poi riportarsi presso piazza Panero.

I mezzi percorreranno, nell'ordine: piazza Foro Boario, via Matteotti, via Roma, viale Regina Elena, viale Vallauri, via San Michele, corso Trento, via Narzole e via Salmour.

Da rilevare che, ai fini dello svolgimento in sicurezza della manifestazione, in stretta collaborazione con la Questura, il comandante della Polizia Municipale di Fossano ha emesso ordinanza che istituisce, tra le altre cose, il divieto di sosta con rimozione forzata sull'intera piazza Panero dalle ore 6 alle ore 18 di venerdi 23 febbraio e su via Marconi, via Roma e Largo Eroi dalle ore 8 alle ore 13 della stessa giornata.

Sempre venerdi, dalle ore 9,45 alle ore 12, ovvero fino all'avvenuto passaggio del corteo dei mezzi partecipanti, via Roma e via Merlo saranno interdette alla circolazione veicolare, mentre le altre strade confluenti in via Roma e quelle presenti sull'intero percorso al di fuori del centro storico, sono soggette a divieti e modifiche della viabilità funzionali alla stessa manifestazione.

Il giorno successivo, sabato 24 febbraio è previsto ancora un presidio, concentrato in piazza Dompè, la quale sarà interessata da un sostanziale divieto di transito e di sosta ai mezzi non partecipanti alla manifestazione a partire dalle ore 13 del giorno precedente e fino alle ore 18 di sabato.

Fabrizio Biolé

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium