/ Attualità

Attualità | 01 marzo 2024, 11:10

Alla primaria di Levaldigi una lezione dall’Africa

Lo scorso gennaio si è tenuta una lezione con la signora Mary Selphine Odipo, fondatrice di “Orfani Lago Vittoria”

Alla primaria di Levaldigi una lezione dall’Africa

Il 26 gennaio gli alunni, le alunne e le docenti della scuola primaria di Levaldigi, hanno partecipato ad un’interessante e costruttiva lezione dialogata con la signora Mary Selphine Odipo, fondatrice di “Orfani Lago Vittoria” e un suo collaboratore Paolo Lerda. Tale intervento è stato proposto dal signor Gerbaldo Davide, Rappresentante dei genitori, ed è stato inserito nel percorso didattico di Educazione Civica, nello specifico dell’educazione ai diritti umani e universali. 

Attraverso numerose fotografie, la signora Mary ha raccontato di aver realizzato il suo sogno di dare un futuro migliore ai bambini del suo Paese. Grazie al progetto “Orfani Lago Vittoria”, da lei ideato, sono stati realizzati prima la St. Mario Primary School e successivamente il St. Lucia Medical Center di Buoye, presso il villaggio di Buoye, vicino a Kisumu in Kenya.

Ciò che ha colpito maggiormente alunni e docenti è stata la gioia che traspariva dai volti sorridenti dei bambini ripresi nelle fotografie, entusiasti e felici di frequentare la scuola anche grazie alle adozioni a distanza.

La presenza della nuova struttura sanitaria si è rivelata fondamentale per tutte le famiglie della zona per la cura di patologie diverse e più diffuse.

La signora Mary e il signor Paolo hanno ribadito più volte che il Progetto si è attuato ed è “vivo” grazie alla presenza e alla collaborazione di numerosi volontari, continue donazioni e beneficenza finalizzate a garantire ai bambini il diritto all'istruzione e il diritto alla salute per aiutarli nel loro percorso di crescita. 

Le alunne e gli alunni hanno posto numerose domande ed hanno riflettuto sia sul significato del dono, sia su come possano essere riutilizzati strumenti e oggetti dando loro nuova vita: la maggior parte dei materiali presenti all’interno dell’ospedale sono infatti frutto di dismissioni da parte degli ospedali di Cuneo.

Affascinati da questa presentazione insegnanti e bambini hanno salutato i volontari con un fragoroso applauso. 

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie della Val Bormida

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium