/ Attualità

Attualità | 03 marzo 2024, 11:53

Torino e Fossano piangono “don Meco”, lo storico cappellano del “Ferrante Aporti”

Originario di frazione Mellea, sino allo scorso anno ha praticato la propria attività per il carcere minorile del capoluogo di regione. Aveva 78 anni

Foto da: Facebook

Foto da: Facebook

E’ mancato nella serata di ieri (2 marzo) “don Meco”, ovvero don Domenico Ricca, lo storico cappellano del cercare minorile “Ferrante Aporti” di Torino. Fossanese d’origine – nello specifico di frazione Mellea - , lo scorso anno era andato in pensione dopo 43 anni di onorato servizio.

Ricca aveva 78 anni. Salesiano, aveva votato la propria vita e la propria attività al contatto con minori in situazioni problematiche: aveva anche conosciuto la vicenda di Erika e Omar, e nel 2015 scritto un libro-intervista sulla propria professione e sull’esperienza nel carcere minorile.

Ancora non sono note informazioni sui funerali. Lascia i famigliari a Busca e la sorella - suor Giuseppina - a Cuneo.

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium