/ Eventi

Eventi | 05 marzo 2024, 14:55

La Valle Maira tra i protagonisti a Saluzzo di Terres Monviso Outdoor Festival

Sarà presentato, venerdì 15 marzo alle ore 18, il docufilm “CHARAMAIO MAI EN VAL MAIRO - Nevica ancora in valle Maira”, il primo dei tre episodi del progetto “Esperienze Occitane”

La Valle Maira tra i protagonisti a Saluzzo di Terres Monviso Outdoor Festival

È un progetto bellissimo “Esperienze Occitane”, che vedrà la Valle Maira essere tra i protagonisti a Saluzzo di Terres Monviso Outdoor Festival, dal 15 al 17 marzo.

 

Dopo lo straordinario successo di partecipazione e pubblico dello scorso anno, con oltre 7000 passaggi in tre giornate, la nuova edizione vedrà al centro la montagna, in chi ci lavora, chi la abita e chi la vive. L’outdoor in tutte le sue forme insomma, in “Un modo di incontrare il territorio lento, sostenibile, meditato, cosciente…decisamente passionale e gustoso. Insomma, vero.”

 

In questo si collocherà anche la proposta “Esperienze Occitane”, dedicata agli amanti della montagna che desiderano frequentarla consapevolmente e nel rispetto dei luoghi attraversati. Il progetto racconta il territorio della Valle Maira, uno degli angoli più suggestivi ed incontaminati delle Alpi, attraverso le esperienze di persone comuni che hanno scelto di attraversarla e di conoscerla camminando, sciando o arrampicando. La scoperta, così, di un mondo che ha saputo resistere al turismo di massa, preservando il proprio ambiente e le proprie tradizioni culturali.

 

Della Valle Maira tre episodi, che significativamente percorrono il suo territorio ed i suoi abitanti, in tre stagioni e attraverso le tre attività: lo scialpinismo, il trekking e l'arrampicata. Sarà proprio primo episodio, il docufilm “CHARAMAIO MAI EN VAL MAIRO - Nevica ancora in valle Maira”, ad essere presentato al Festival dell'Outdoor di Saluzzo, venerdì 15 marzo alle ore 18, con a seguire un aperitivo con i produttori della valle.

 

Nell’occasione, verrà anche lanciato in anteprima il trailer del secondo episodio sull'escursionismo: “UN PASSO DOPO L'ALTRO.”

 

TERRES MONVISO OUTDOOR FESTIVAL 

 

Il Salone ogni anno si propone di raccontare la montagna a 360° e al contempo di offrire un focus puntando l’attenzione su di alcuni temi specifici. La nuova edizione sarà l’occasione per confrontarsi su gestione dei rifugi e attrezzature innovative, manutenzione sentieri, lavoro nelle strutture alpine. Alpine Refuge sarà quindi la finestra che proporrà novità, progetti e testimonianze sulla gestione dei rifugi. 

 

Molteplici le tematiche quest’anno di rilievo: le attrezzature da cucina e gli arredamenti, la produzione e il risparmio energetico, i sistemi di comunicazione e la digitalizzazione, il riciclo delle acque e l’eliminazione dei rifiuti, i cantieri, il trasporto dei materiali e lo spostamento dei turisti, la manutenzione sentieri e la cura per l’arrivo in rifugio. Al lavoro per costruire la prima Borsa Lavoro Alpina & Borsa del Turismo nei Rifugi, nonché un focus dedicato ai Cammini, religiosi e non, che attraverso i sentieri alpini regalano emozioni senza uguali e permettono di conoscere in maniera lenta i territori.

Beatrice Condorelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium