Attualità - 15 marzo 2024, 13:13

Confartigianato Cuneo ha presentato a Mondovì il suo studio di fattibilità di Comunità Energetica Rinnovabile

Un ulteriore incontro sul tema si terrà martedì 19 marzo, alle ore 18, presso la Sede provinciale di Cuneo

Confartigianato Cuneo ha presentato a Mondovì il suo studio di fattibilità di Comunità Energetica Rinnovabile

Le Comunità Energetiche sono un tema di visione, grazie alle quali sarà possibile raggiungere grandi risultati in termini di sostenibilità ambientale attraverso la condivisione dell’energia. È necessario quindi far crescere in ognuno dei soggetti coinvolti – cittadini, imprese, associazioni ed istituzioni – una piena consapevolezza del bisogno di “prendersi cura” del Pianeta, creando i presupposti necessari a garantire il futuro per le nuove generazioni.

Questo il senso dell’incontro, organizzato dall’organizzazione di Categoria lo scorso 13 marzo nei suoi uffici di Mondovì per presentare lo studio attuato con lo scopo di simulare la fattibilità di costituzione di una CER – Comunità Energetica.

Confartigianato Cuneo ha infatti recentemente attivato sul territorio provinciale un progetto sulle cabine primarie site nei Comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Mondovì e Savigliano. L’iniziativa, realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Cuneo, si articola, dopo la fase di studio e analisi, attraverso un percorso informativo al quale si affianca la valutazione per la realizzazione di alcune Comunità con il coinvolgimento di partner qualificati e competenti in materia (Environment Park, parco scientifico e tecnologico per l’ambiente) e il convinto sostengo di istituzioni e stakeholder (Amministrazioni comunali coinvolte e Fondazione CRC).

Ai lavori, condotti da Joseph Meineri, direttore generale di Confartigianato Cuneo, ha partecipato l’Arch. Stefano Dotta di Environment Park. Presenti all’incontro anche Davide Sciandra, presidente della Zona di Mondovì, Michele Quaglia, vicepresidente provinciale Confartigianato Cuneo, Franco Roagna, componente di Giunta di Confartigianato Cuneo, e Davide Merlino, componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione CRC.

"Con le Comunità energetiche – commentano da Confartigianato Cuneo – si dà vita ad un importante progetto etico che pone cittadini e imprenditori al centro, fornendogli una maggiore consapevolezza del sistema di produzione ed erogazione dell’energia. Grazie a tale conoscenza, coniugando i ruoli di consumatore a quello di produttore, si rafforza anche la sensibilità ambientale dei soggetti coinvolti. In questo contesto la collaborazione è sicuramente la chiave di volta per avviare una seria ed efficace programmazione a sostegno di pensieri e azioni comuni finalizzate ad un futuro più green".  

Sempre sul tema delle Comunità Energetiche Confartigianato Cuneo organizzerà un ulteriore incontro martedì 19 marzo 2024, alle ore 18.00, presso la Sede provinciale di Cuneo (Via XXVIII Aprile, 24 - Cuneo)

Maggiori informazioni su: https://comunita.energetiche.eu/

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
SU