/ Attualità

Attualità | 16 marzo 2024, 14:30

Saluzzo: cresce la passione per l'Outdoor Festival, il Salone che parla di montagna e del suo mondo

Si è aperto questa mattina alla ex Caserma Musso con novità e appuntamenti, cammini, sapori, attività all’aperto, incontri, stand. 250 sportivi oggi impegnati a scalare i palazzi e muri della città. In centro la pista “Pump Track” per andare in bici tra le curve. Il Salone sarà aperto fino a domenica

OutDoor Festival, aperta a Saluzzo la terza edizione

OutDoor Festival, aperta a Saluzzo la terza edizione

Il taglio del nastro ufficiale è avvenuto questa mattina, sabato 16 marzo, alla ex caserma Musso. Ma il festival Terres Monviso Outdoor 2024, alla sua terza edizione, è già vivo in centro dove ha piazzato nuove postazioni con l’incredibile pista “Pump Track” aperta in anteprima giovedì scorso, che renderà l’area pedonale spazio per ragazzi per andare in bici, tra curve e dossi.

Da questa mattina, 250 scalatori di palazzi, pilastri, perimetri murari, torri, hanno dato vita a una singolare gara sulle pareti di Apm in via Volta, di edifici in via Griselda o sull facciata della caserma, diventate artificialmente cime del Monviso per la manifestazione. Qui, in piazza Montebello, si terrà nel pomeriggio alle 17 la finalissima con oltre 50 sportivi, in un contesto di coinvolgente vetrina live dello sport, uno dei molti che all’interno si sviluppano, nel programma dell’Outdoor Festival, insieme a conferenze, film, laboratori, pedalate, corse e tavole rotonde tutte all'insegna del turismo slow e di un modo di incontrare il territorio sostenibile.

Il salone, 10.000 mq di spazi da vivere e sperimentare, durerà fino a domani, domenica 17 marzo. Ad aprirlo sono stati saluti e considerazioni di molti rappresentanti istituzionali a cui è seguito un momento di confronto per parlare di politiche che interessano aree interne, vallate, aree pedemontane e le nuove forme di organizzazione territoriale. Al centro dell’attenzione il piano strategico della Fondazione Amleto Bertoni e il caso-studio di questo Ente strumentale del Comune di Saluzzo che si è evoluto guardando al territorio.

Le scuderie e i cortili de "Il Quartiere" propongono ai visitatori un percorso composto da 48 stand dedicati alle aziende sportive del territorio, alle esperienze outdoor e alle associazioni. Otto sono i marchi che collaborano all'evento, 7 le Porte di Valle e 8 le Cucine del territorio, ben 923 sono stati gli iscritti a Didattiland che hanno animato ieri gli spazi del Salone.

Per la prima volta, come anticipato, il centro di Saluzzo, nell’ambito del Festival, ha ospitato una nuova avventura nata da tre giovanissimi di Valle Po, Valle Stura e Valle Varaita (Matteo Curti, Lorenzo Carasio, Giacomo Bassignano): lo Street Boulder Festival. Una disciplina sportiva che adatta i movimenti dell’arrampicata su roccia al contesto urbano.

Cosa sperimentare e conoscere nel Salone 

Nelle scuderie de Il Quartiere sono in vetrina aziende sportive, negozi, associazioni che si dedicano al Volontariato e alla sicurezza in montagna (Protezione Civile - Associazione Nazionale Alpini; Soccorso Alpino; Corpo Aib Piemonte; Soccorso Radio). All’esterno il Datameteo per confrontarsi sul futuro del clima attraverso tanti momenti di formazione e insieme il fascino del rafting e dell’orienteering, il tiro con l’arco, il laboratorio di caseificazione, la possibilità di salire a cavallo, provare le e-bike con la Porta di Valle Po e pedalare con Cicli Mattio, partecipare alle escursioni a piedi, prendere parte ai laboratori musicali e di scrittura, attivare la mente con l’escape room, rilassarsi con la montagna-terapia, scoprire la natura con il Parco del Monviso, sperimentare la zipline (cavi d’acciaio sospesi) e conoscere a pieno il parco avventura.

Sheeps Life torna a presentare le sue offerte per il campeggio, con tende montabili su auto, furgoni o qualsiasi altro mezzo.

Questa sera, sabato 16 marzo, dalle 22 torna la Ferrino Night. Tra le novità firmate Terres Monviso e Parco del Monviso la nuova edizione dell “Atlante dei Sapori” realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Pollenzo, un incontro per dar esempre spessore scientifico alla kermesse saluzzese ideato e promosso dal Parco del Monviso e un'area dedicata a chi ama la bici grazie a VeloPluf, progetto Alcotra che anche quest’anno lancerà le Scalate Leggendarie italo francesi e una novità che saprà incuriosire.

Lo spazio Expo è invece il luogo dove incontrare i Parchi e le aree Mab Unesco, Le Porte di Valle’ATL del Cuneese, UP SLOW TOUR – Pinerolese terra di bici, il Cai Monviso Saluzzo e Piemonte, AGRA Piemonte, Collegio Regionale Guide Alpine, Montagnaterapia “I Barbaluc”, Borgata Museo Balma Boves, Museo del Tempo e delle Meridiane e gli Istituti di formazione (Formont di Peveragno, Afp di Dronero e Centro per l’impiego di Saluzzo). Non mancherà la Libreria del Festival, gestita dall’ALÌE (Agenzia Libri e Iniziative Editoriali) in collaborazione con Fusta Editore.

Trek Food, dove incontrare i prodotti da zaino, oltre ai piatti tipici della tradizione delle vallate occitane, nonché le 7 cucine delle Terre del Monviso.

CORRI CON

Con il Terres Monviso Outdoor Festival avrà inizio il percorso di allenamenti che durerà un intero anno e che racconterà il Vibram Terres Monviso Running Park.

Sabato 16 marzo darà il via alle 7 occasioni organizzate per correre insieme agli atleti del territorio e ai partner di quella che sarà la 4° edizione della 100 Miglia del Monviso – dal 19 al 21 luglio. Il primo appuntamento dal titolo “Corri con Vibram - Try Out Tech Tour” permetterà agli iscritti di allenarsi insieme a Laetitia Roux, atleta di ski mountaineering che vanta oltre 60 vittorie in Coppa del Mondo e nelle migliori gare classiche del circuito Grande Course.

Orari  del salone: sabato 16 marzo dalle 9.30 alle 19.30,dDomenica 17 marzo dalle 9.30 alle 18. Area Trek Food aperta dal venerdì alla domenica dalle 12 alle ore 22.

Per maggiori info:https://visit.terresmonviso.eu/terres-monviso-outdoor-festival/

 

 

vilma brignone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium