/ Agricoltura

Agricoltura | 27 marzo 2024, 15:02

Dove il mondo del vino si fa sostenibile: in Langa arriva il progetto "L'Anello (Mon)forte

Il riciclo dei "liner" attraverso un processo innovativo di recupero al centro di un progetto promosso dall'associazione di produttrici col sostegno della Fondazione Crc

Il progetto verrà presentato martedì 9 aprile alle ore 18.30 presso il teatro comunale di Monforte d'Alba.

Il progetto verrà presentato martedì 9 aprile alle ore 18.30 presso il teatro comunale di Monforte d'Alba.

Agire per contrastare il cambiamento climatico, rispettare l’ambiente e tutelare il futuro del Pianeta, e farlo promuovendo la cultura della rigenerazione degli scarti, organici e non, della filiera vitivinicola, per poi immetterli nuovamente nella stessa in un’ottica di economia circolare. Questo, nel rispetto della tradizione contadina del “non sprecare nulla”.

L'ambizioso obiettivo è de L'Anello Forte, l’associazione fondata nel 2021 da un gruppo di donne-imprenditrici, legate al mondo del vino - nel Comune di Monforte d’Alba. Attualmente, conta 13 socie.

L’associazione, in collaborazione con docenti universitari, tecnici qualificati ed aziende leader nel settore ambientale, ha affrontato la complessità dell’economia circolare legata al vino effettuando analisi economiche, geografiche, morfologiche e culturali del territorio e individuando aree di opportunità e sviluppo: le criticità maggiori sono legate alla presenza di alcuni rifiuti non riciclabili, attualmente destinati allo smaltimento in discarica. In particolare, il progetto proposto dall’associazione presta particolare attenzione ai rifiuti costituiti da liner di scarto post etichettatura non riciclabili con la carta comune.

Il liner è il supporto siliconato delle etichette autoadesive. La macchina etichettatrice delle bottiglie, srotola la bobina e al termine dell’operazione resta il rotolo di carta siliconata (liner). Si tratta di un rifiuto ‘speciale’ solitamente destinato alla discarica o alla termovalorizzazione. Dai dati disponibili è emerso come l’invio in discarica non sia più sostenibile e risulti contrario sia allo spirito della regolamentazione Europea, che promuove l’economia circolare, sia alle aspettative dei consumatori finali del vino.

Il progetto de L’Anello Forte - realizzato con il sostegno della Fondazione Crc nell’ambito del bando “Percorsi di sostenibilità. Misura 2” - è stato denominato L’ANELLO (MON)FORTE, si svilupperà nell’arco dell’anno e sarà focalizzato sulle opportunità di riciclo dei liner attraverso un processo innovativo di recupero finalizzato alla reimmissione sul mercato della carta riciclata e delle componenti siliconate in collaborazione con importanti players del settore ambientale. Partner tecnico dell’iniziativa per la raccolta, il conferimento e il trasporto dei materiali sarà Bra Servizi – Gruppo Piumatti.

Il progetto verrà illustrato integralmente a stakeholder, produttori e giornalisti martedì 9 aprile alle ore 18.30 nel Teatro Comunale di Monforte d’Alba, in via della Chiesa.

Alla conferenza stampa parteciperanno in qualità di relatori il sindaco di Monforte d’Alba Livio Genesio; la consigliera generale CRC Carla Revello; l’amministratrice delegata di Bra Servizi Sonia Piumatti; la presidente de L’Anello Forte Laura Clerico, insieme alle socie dell’associazione.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium