/ Politica

Politica | 01 aprile 2024, 18:50

Gioventù Nazionale ha inaugurato la sua sede di corso Langhe ad Alba

Sabato la cerimonia alla presenza dei vertici regionali e provinciali del movimento giovanile e di numerosi esponenti di Fratelli d’Italia

Taglio del nastro per la nuova sede

Taglio del nastro per la nuova sede

In una giornata storica per Gioventù Nazionale e per il tessuto politico e sociale della città di Alba, si è tenuta l'inaugurazione della nuova sede ufficiale del Gruppo di Gioventù Nazionale, situata in corso Langhe 27. 

"Un momento di grande significato, che ha visto la partecipazione di esponenti politici di spicco a livello cittadino, provinciale, regionale ed anche nazionale", si sapere dal coordinamento provinciale della formazione giovanile legata a Fratelli d’Italia.

Tra gli intervenuti, si annoverano il coordinatore regionale di GN Matteo Benetazzo, il coordinatore provinciale GN Alberto Deninotti, il coordinatore cittadino Alessandro Amato, così come Giulio Abbate, coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia. La città di Alba è stata poi rappresentata dal suo primo cittadino Carlo Bo, che si appresta a ricandidarsi per la guida della città, e dall’assessore al Turismo Emanuele Bolla

Numerosi poi gli intervenuti in rappresentanza di tutti i livelli amministrativi, tra cui il deputato alla Camera Marcello Coppo, il capogruppo in Consiglio regionale Paolo Bongioanni, il capogruppo in Consiglio comunale della Città di Torino Giovanni Crosetto. La loro presenza non solo ha sottolineato l'importanza dell'evento, ma ha anche fornito un chiaro segnale dell'impegno condiviso verso le tematiche giovanili e lo sviluppo locale.

Alberto Deninotti, coordinatore provinciale di Gioventù Nazionale e assessore a Marene, ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra le diverse realtà territoriali affermando che "l'inaugurazione di oggi è la testimonianza di come il lavoro di squadra e la condivisione di valori comuni possano portare a risultati straordinari”, proseguendo poi nell’evidenziare come questa ulteriore sede non sia che “un punto di partenza per nuove sfide e conquiste, sempre con l'obiettivo di valorizzare il ruolo attivo dei giovani nella società".

Il coordinatore cittadino di GN, Alessandro Amato, con le sue parole ha posto l’attenzione sul fatto che non ci sia solo stata l'apertura di uno spazio fisico, ma “la celebrazione di un percorso di crescita e impegno costante, Gioventù Nazionale sta dimostrando, con fatti concreti, di essere una realtà in espansione, simbolo dell'attività e dell'entusiasmo dei giovani".

"Questa sede – ha proseguito Amato – rappresenta un punto di riferimento per il futuro, non solo per noi ma per tutta la città di Alba. Un ringraziamento speciale va a tutti gli intervenuti per il loro sostegno inestimabile, e un ringraziamento dal cuore ai miei genitori, Anna Guglielmino e Gianfilippo Amato, senza i quali questo traguardo non sarebbe stato possibile".

Emanuele Bolla, assessore al turismo di Fratelli d'Italia, ha posto l’attenzione sull’importanza di “uscire dalla retorica e rendere i giovani protagonisti del presente, oltre che del futuro, la passione dei nostri giovani è il motivo più bello del fare politica a livello locale e sia chiaro a tutti, Fratelli d’Italia propone candidature di ragazze e ragazzi preparati e capaci. Per le prossime elezioni, la nostra lista baserà il proprio impegno sulla lealtà e sulla coerenza, principi che poniamo come fondanti all’interno della coalizione che sostiene la candidatura di Carlo Bo sindaco e che riconosce in lui la persona di gran lunga più preparata e autorevole per continuare a guidare la città nel prossimo futuro".

Giulio Abbate, coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia, ha espresso il suo entusiasmo per questo evento, che “segna un passo importante verso un futuro di rinnovamento e impegno civile, dove i giovani sono i veri protagonisti. La presenza di Gioventù Nazionale ad Alba rafforza la nostra coalizione e conferma il nostro impegno comune verso un progetto politico solido e inclusivo".

"Con l'inaugurazione della nuova sede – si conclude la nota inviata dal coordinamento provinciale –, si apre un capitolo entusiasmante per Gioventù Nazionale e per tutti coloro che credono in un futuro costruito sulle idee e sull'impegno delle nuove generazioni, che avranno in questo spazio un punto di riferimento".

Comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium