ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 16 aprile 2024, 06:27

Dopo Massimo Ravera a Sant'Albano Stura c'è un altro candidato sindaco, è Antonio Calcagno

Settant'anni quest'anno e una lunga carriera amministrativa - è stato anche sindaco dal 1999 al 2005 - corre in squadra con il collega Giuseppe Favole

Antonio Calcagno

Antonio Calcagno

Dopo l'annuncio della candidatura a sindaco del presidente del Sant'Albano Calcio Massimo Ravera, entra in scena un secondo candidato: Antonio Calcagno, giá vicesindaco della giunta Bozzano in questo inizio di legislatura, poi dimessosi in seguito ad una serie di difformità di vedute e traslato in opposizione con il collega Giuseppe Favole.

Calcagno, settant'anni, oggi in quiescenza da una carriera nel mondo della formazione, ha ricoperto la carica di sindaco dal 1999 al 2004

Così presenta alla nostra redazione la lista nascente, sottolineando che il collega Favole ne sarà parte integrante: "La squadra è stata composta tenendo conto delle varie esigenze legate al territorio e alla capacità delle persone. Abbiamo come obiettivo un paese più sicuro e vogliamo trasparenza e la creazione di un clima di collaborazione"

Ancora: "Il paese ha bisogno di risollevarsi e  di trovare un clima di armonia tra gli amministratori,  la gente ed il personale comunale. Puntiamo dunque a risolvere quei problemi di relazione che per anni hanno diviso."

Calcagno, che è in amministrazione comunale dal 1990, con una parentesi legata ad un impegno lavorativo in Liguria, conferma che la sua squadra, in via di definizione, verrà interamente palesata nei prossimi giorni.

 

Fabrizio Biolè

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium