ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 18 aprile 2024, 17:56

Il Rotary Club Alba ha chiuso gli appuntamenti con Guido Harari

Il fotografo e critico musicale ha parlato della musica rock nelle sue opere. Il bilancio del ciclo di incontri è stato molto positivo

Il Rotary Club Alba ha chiuso gli appuntamenti con Guido Harari

Martedì 16 aprile 2024 alle ore 18, presso la Sala Convegni di Banca d’Alba si è svolto l’ultimo appuntamento del ciclo di incontri “Pronti ad agire, insieme possiamo” con il fotografo e critico musicale Guido Harari, che ha tenuto una relazione dal titolo “50 anni di rock nelle fotografie di Guido Harari”. L’incontro è stato moderato dal critico musicale Paolo Ciliutti, voce storica di Radio Alba.

L’evento è stato introdotto dal Presidente del Rotary Club Alba, Paolo Fortuna, il quale ha espresso la sua soddisfazione per l’andamento del ciclo di incontri che ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico e un alto numero di visualizzazioni in streaming.

“Pronti ad agire, insieme possiamo” edizione 2023-24, organizzata dalla Past President Piera Arata, è iniziata con una conferenza sulla lotta alla poliomielite, argomento caro ai Rotary di tutto il globo, con relatore Salvatore Caputo, atleta paraolimpico.

Il secondo incontro ha visto come illustre ospite il dott. Bruno Geraci, giornalista RAI, che ha tenuto una interessante e partecipata conferenza sui pericoli della intelligenza artificiale. Il terzo appuntamento ha riguardato la lettura laica della Bibbia, con relatore il prof. Guido Armellini, docente universitario, con la partnership dell’associazione Biblia Onlus.

Il quarto incontro ha deliziato la mente quanto il palato con la scoperta dei tesori nascosti della Alta Langa, il vino Liseiret e la farina di Niella Tanaro, grazie alla partecipazione dell’Arte Bianca di Neive che ha organizzato la degustazione. Il quinto incontro, invece, ha visto protagonista il cavalier Mattia Villardita, alias Spiderman, moderato dalla giornalista Daniela Scavino, alla quale ha raccontato la sua esperienza di volontario nei reparti oncologici degli ospedali pediatrici, vestito da supereroe. Il sesto e ultimo incontro è stato tenuto dal fotografo Guido Harari, il quale ha affascinato il pubblico con il racconto della sua multiforme esperienza che ha spaziato dalle arti visive al giornalismo musicale alla scrittura.

Partendo dagli anni Settanta fino ai giorni nostri, dagli esordi fino all’affermazione come iconico fotografo “delle star del rock”, ha fornito suggestivi aneddoti sui vari personaggi incontrati e sulle modalità di realizzazione delle singole fotografie, incalzato dal competente Paolo Ciliutti.

In particolare, ha raccontato del suo rapporto di amicizia con Fabrizio De André, con Enzo Iannacci e Giorgio Gaber, protagonisti di una irripetibile stagione milanese. Non solo, Harari ha ripercorsoanche gli incontri con star internazionali come Leonardo Cohen, Patty Smith, Lou Reed, Kate Bush e molti altri.

Al termine dell’incontro, Guido Harari ha fatto una profonda riflessione sulla capacità della fotografia di mettere a nudo l’anima delle persone, cosa che lo ha portato a cercare di realizzare scatti non convenzionali, in grado di svelare l’intima essenza di una persona.

Il ciclo di incontri “Pronti ad agire, insieme possiamo” riprenderà a fine settembre con la nuova edizione, sempre mirata alla divulgazione e all’approfondimento di temi specifici legati alla modernità.

 

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium