/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2024, 17:31

Ciciu del Villar: una Riserva naturale ora accessibile anche per le persone con disabilità

Pensato in modo particolare per le persone in carrozzina, il percorso di conseguenza è adatto alle difficoltà motorie in generale, ma anche ai passeggini: davvero per tutti quindi, in un caratteristico immergersi a contatto con la natura

Ciciu del Villar: una Riserva naturale ora accessibile anche per le persone con disabilità

Alla Riserva naturale dei Ciciu del Villar, a Villar San Costanzo, lo scorso venerdì 10 maggio è stata una giornata davvero importante: è stato infatti inaugurato l’intervento di ammodernamento dell’accessibilità all’area protetta.

Si tratta di un itinerario che porta al Centro di visita ed alla “famiglia”, divenuto ora accessibile a tutte le persone, grazie all’attenzione ora anche verso quanti utilizzano la carrozzina.

Presente per il taglio del nastro Piermario Giordano, presidente delle Aree protette Alpi Marittime, Ente cui è affidata la gestione della Riserva. Presenti inoltre Gianfranco Ellena, sindaco di Villar San Costanzo, Aurelio Blesio, presidente del Gal Tradizione delle Terre occitane, Armando Erbì, direttore di Conitour e Marie Catherine Olivero, presidente della Provillar. A portare i saluti della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo i consiglieri Matteo Gagliasso e Mauro Astesano.
 
Importanti sono state le parole del presidente Giordano, in merito al progetto realizzato: “Gli interventi eseguiti perfezionano l’accoglienza per tutti i visitatori e la fruizione dell’area protetta che per gli aspetti turistici e di valorizzazione è affidata alla gestione al Consorzio Conitours e Provillar. Con loro e il Comune di Villar stiamo compiendo azioni per crescere in qualità e numero di turisti”.

Da un punto di vista naturalistico, la Riserva naturale dei Ciciu del Villar rappresenta un'autentica rarità all'interno del patrimonio ambientale piemontese, sia per le importanti peculiarità geologiche  (caratteristiche colonne di erosione a forma di fungo) che la rendono unica nel suo genere, sia per la ricchezza della fauna che è possibile osservare nei pochi ettari destinati a protezione.

Pensato in modo particolare per le persone in carrozzina, il percorso di conseguenza è adatto alle difficoltà motorie in generale, ma anche ai passeggini: davvero per tutti quindi, in un caratteristico immergersi a contatto con la natura. Il tracciato preesistente di accesso alla Riserva è stato ridisegnato, curato ad hoc nelle pendenze e realizzato con materiale drenante dello stesso colore delle colonne dei ciciu.

Invitati all’inaugurazione, Enrica Renda, Danilo Lamberti e Aldo Baudino, si sono prestati al “collaudo” del percorso in carrozzina. “È stato un piacevole ritorno ai Ciciu - ha detto emozionata Renda - sito che dopo la malattia non avevo più potuto visitare. Molto utile anche l’accessibilità al centro visita e ai servizi.

Danilo Lamberti ha invece commentato così il progetto: “Ho visto per la prima volta da vicino le formazioni geologiche. Avevo fatto un tentativo l’anno scorso ma senza riuscire ad arrivarci a causa del terreno fangoso. Questo percorso offre una gran bella possibilità per noi ed è adatta a diverse disabilità permettendo a tante persone di fruire della Riserva naturale.

Questo intervento è un buon esempio di impiego di risorse pubbliche a favore dell’accessibilità” ha detto infine Aldo Baudino.
 
Le opere sono state finanziate per un totale di 80 mila euro da un bando del Gal Tradizione delle Terre occitane (Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 Misura 19 Sostegno allo sviluppo locale LEADER - Sottomisura 19.2 - Operazione: 7.5.2) con il cofinanziamento delle Aree Protette Alpi Marittime e con la collaborazione del Comune di Villar San Costanzo e della Pro Villar.

Il progetto è stato elaborato dall'architetto Claudio Ellena di Villar San Costanzo mentre la realizzazione degli interventi è stata a cura dell'impresa Sola Costruzioni di Cuneo.

Beatrice Condorelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium