/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2024, 17:42

Domenica 2 giugno l'ultimo mercato dell'antiquariato a Cherasco

Viene riproposto nuovamente l’appuntamento con le centinaia di bancarelle dislocate lungo le vie del centro storico cheraschese

Domenica 2 giugno l'ultimo mercato dell'antiquariato a Cherasco

Si svolgerà domenica 2 giugno a Cherasco l’ultimo mercato dell’antiquariato prima della pausa estiva. A distanza di un mese da quello di maggio, che ha registrato un ottimo passaggio di visitatori viene riproposto nuovamente l’appuntamento con le centinaia di bancarelle dislocate lungo le vie del centro storico cheraschese.

I banchi - che offrono di tutto, dai mobili e soprammobili ai complementi d’arredo, dai libri e stampe agli strumenti da lavoro, agli abiti ed accessori vintage, ai dischi, alle ceramiche e vetri e tanto altro ancora – saranno sparpagliati ai piedi degli antichi di palazzi storici, lungo le vie a croce, nella suggestiva piazza dell’Arco del Belvedere e nei giardini della Madonnina.

Il Mercato dell'Antiquariato continua ad essere uno degli appuntamenti che più attira visitatori non solo dalla Granda, ma da tutto il Piemonte e oltre. Diversi sono gli ingredienti che rendono i Grandi Mercati di Cherasco un successo ad ogni edizione: innanzitutto la scelta degli espositori che è selezionata e basata sulla qualità della merce proposta, poi sicuramente l'avere a disposizione un centro storico completamente pedonalizzato rende la visita più gradita e da vivere in tutta sicurezza. Non è da sottovalutare anche l'atmosfera che si respira in città durante la giornata: Cherasco, lungo le vie Vittorio Emanuele e Cavour, con i suoi palazzi storici, i portici dal sapore antico, le chiese, i monumenti è location ideale per un evento di questo tipo e i visitatori apprezzano l'insieme della giornata, un mix di situazione che rendono appetibile la nostra città come meta turistica

Domenica 2 giugno il centro sarà chiuso al traffico dalle 7 alle 18, per tutta la giornata si potrà camminare senza preoccuparsi delle auto, stare all’aria aperta, trascorrere una giornata respirando un’atmosfera d’antan, in mezzo a banchetti che propongono oggetti di ogni genere, tutti rigorosamente provenienti dal passato.

Venire a Cherasco per il mercatino può essere anche l’occasione per passeggiare lungo i viali napoleonici e i bastioni da cui si gode il panorama sulla Langa, o fare sosta nei diversi giardini nascosti in angoli ameni del centro storico.

Si può visitare anche il Museo della Magia, la più grande esposizione museale nel settore di magia-prestidigitazione in Europa, con sale tematiche allestite scenograficamente e un teatro adibito a spettacoli di illusionismo; la giornata può essere anche l’occasione per offrire a bambini e adulti un viaggio immaginario in un contesto fiabesco (per info www.museodellamagia.it).

Cherasco inoltre propone una grande varietà di eccellenze enogastronomiche: dalle chiocciole cucinate nei modi più svariati nei ristoranti cittadini alla salsiccia di Cherasco al Barolo ai dolci Baci, perfetto connubio tra nocciola di Langa e cacao, alla Robiola di Cherasco, eccezionale formaggio che ha ottenuto la prima De.Co, riconoscimento comunale che garantisce la genuinità e la filiera del prodotto. La Città delle Paci, inoltre è anche uno degli 11 Comuni del Barolo.

 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium