/ Agricoltura

Agricoltura | 21 maggio 2024, 16:04

Il Piemonte ha il tasso di povertà relativa più alto del nord: la solidarietà parte dal mondo agricolo

Già un quintale di alimenti donati dalla Coldiretti alle famiglie cuneesi in difficoltà. Enrico Nada: "Segno tangibile dell'attenzione verso le fasce più deboli della popolazione"

Il Piemonte ha il tasso di povertà relativa più alto del nord: la solidarietà parte dal mondo agricolo

Più di un piemontese su dieci ha una spesa inferiore alla cosiddetta “linea di povertà”, ossia più bassa dei consumi italiani medi, un dato che pone il Piemonte in testa alla classifica delle Regioni del Nord Italia per incidenza di povertà relativa individuale, pari all’11,7%. È quanto evidenzia, sulla base dei dati ISTAT, Coldiretti Cuneo che, sabato 18 maggio al mercato contadino di Campagna Amica a Cuneo in corso Giovanni XXIII, 15/bis, ha destinato ai più bisognosi un quintale di prodotti agroalimentari di grande qualità frutto del lavoro degli agricoltori Campagna Amica.

Nella Granda sono in aumento le persone che faticano ad acquistare beni anche di prima necessità e sono costrette a chiedere aiuto per mangiare facendo ricorso alle mense per i poveri o ai pacchi alimentari. Ma contro la povertà cresce la rete di solidarietà – evidenzia Coldiretti Cuneo – che si è estesa dalle organizzazioni di volontariato alle imprese e ai cittadini, coinvolgendo il mondo agricolo, da sempre attento al tema dell’equità sociale e del benessere collettivo e protagonista negli ultimi anni di iniziative solidali di grande impatto, dalla “spesa sospesa” nei mercati di Campagna Amica alle maxi consegne alle famiglie bisognose durante il periodo del Covid.

La più recente iniziativa di solidarietà nata dalla terra si è svolta sabato 18 maggio al mercato contadino di Campagna Amica a Cuneo, con un quintale di prodotti donati dalla Coldiretti all’associazione “Pane al Pane” di Cuneo. Ortofrutta fresca, conserve di pomodoro fino e miele di castagno e millefiori verranno distribuiti sul territorio per sostenere le persone in difficoltà economica.

Un segno tangibile della solidarietà del mondo agricolo verso le fasce più deboli della popolazione per garantire a tutti l’accesso al cibo” commenta Enrico Nada, Presidente di Coldiretti Cuneo, che spiega: “La stragrande maggioranza di chi è costretto a ricorrere agli aiuti lo fa attraverso la consegna di pacchi alimentari che rispondono maggiormente alle aspettative dei nuovi poveri che, per vergogna, prediligono questa forma di sostegno piuttosto che il consumo di pasti gratuiti nelle strutture caritatevoli”.

Con Campagna Amica portiamo avanti iniziative concrete come le donazioni di cibo di prima qualità provenienti dalle realtà agricole locali. La nostra Coldiretti si conferma così una forza sociale impegnata a costruire sinergie virtuose sul territorio per contrastare le nuove povertà” dichiara Fabiano Porcu, Direttore di Coldiretti Cuneo.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium