/ Attualità

Attualità | 28 maggio 2024, 20:49

Successo per la Festa dei Circondari al Castello della Manta

Ad ospitare la sessantina di partecipanti, provenienti dai vari luoghi della provincia, è stato il Giardino delle palme

Successo per la Festa dei Circondari al Castello della Manta

“Sono state testimonianze ricche di valori e cultura del lavoro che hanno svelato quel patrimonio di passione e intraprendenza che hanno fatto grande il nostro territorio. E’ emerso come la definizione di mestiere non corrisponda automaticamente a quella di lavoro. Quest’appuntamento è stato una munifica occasione per recuperare quella cultura che si celava nei racconti tramandati da generazioni di cultori di tradizioni antiche e che ci portano a pensare a future collaborazioni in cui investire in progetti originali rivolti ai giovani sulla Cultura dei Mestieri “. 


A descrivere la riuscita della Festa dei Circondari al Castello della Manta del Fondo per l’Ambiente Italiano è Michele Quaglia in rappresentanza della Confartigianato Imprese di Cuneo, partner dell’evento.

 

Ad ospitare la sessantina di partecipanti, provenienti dai vari luoghi della provincia, è stato il Giardino delle palme, lo scrigno di verde tra le mura quattrocentesche, oggetto di un finanziamento attualmente in corso da parte di Fondazione CRC, nell’occasione rappresentata dal neo Presidente dott. Mauro Gola e dal Direttore Generale dott. Roberto Giordana.

 

A fare gli onori di casa e a moderare l’incontro è stata la property manager Silvia Cavallero  che ha così descritto le caratteristiche di quest’appuntamento, quest’anno giunto alla terza edizione: “Cultura, lavoro, tradizione, ricerca, radici, cura, fatica, resilienza, forza, coraggio, famiglia… sono le parole che hanno accompagnato e accumunato il racconto degli autorevoli ospiti di “Storie di gusto”: Roberta Ceretto di Ceretto Aziende Vitivinicole, Giorgio Amedeo de La Meiro – Terre del Castelmagno, Luca Garello della Salumeria Artigianale Garello, Bruno Sacchi di Join Fruit, Vladimir German di Crusca Pane e Fabrizio Cavanna del Biscottificio Cavanna. E’ stato un appuntamento con il valore espresso dal nostro territorio, proprio dal circondario del Castello, spaziando dalle Langhe al Saluzzese fino alle valli Maira, Varaita e Grana”.

 

In attesa del programma estivo la dott.ssa Cavallero ha annunciato Appuntamento in giardino,  l’evento del primo fine settimana di giugno: “ Ora, ci attende un fine settimana dedicato alla bellezza dei giardini per scoprire la sorprendente ricchezza botanica e paesaggistica del Castello della Manta e dei suoi spazi verdi: aneddoti, curiosità, particolarità delle piante del giardino e approfondimenti sull’utilizzo dei cinque sensi nel verde, grazie al racconto del giardiniere e perito agrario Ezio Facelli, passeggiate sulla collina intorno al Castello a cura di guide escursionistiche ambientali, speciali approfondimenti per le famiglie, a cura del Parco del Monviso, per promuovere azioni di educazione sul patrimonio della Riserva della Biosfera del Monviso MaB UNESCO in cui il Castello della Manta è collocato, oltre ad un’attività di sensibilizzazione a cura del Consorzio Servizi Ecologia e Ambiente. Tutto prende avvio venerdì 31 maggio, alle ore 21 con “La strada del bosco”: incontro con Luigi Torreggiani, giornalista, scrittore e dottore forestale, in collaborazione con la Sezione CAI di Saluzzo, all’interno della rassegna “Montagne di Sera”

 

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium