/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2024, 10:24

L’assemblea dei Comuni approva all’unanimità il bilancio 2023 dell’Enoteca Regionale del Roero

Momento di confronto coi sindaci del territorio, con molti volti nuovi dopo i risultati delle elezioni comunali. Marco Perosino confermato alla presidenza

L'incontro tenuto nella sede di Canale

L'incontro tenuto nella sede di Canale

Nei giorni scorsi l’Enoteca Regionale del Roero si è riunita in assemblea con la presenza di tutti gli 11 sindaci dei Comuni che fanno parte del consesso con sede a Canale e che celebra proprio nel 2024 i trent'anni di attività e presenza sul territorio.

E’ stata anche una prima volta… per alcuni neo sindaci, eletti da pochi giorni. Un momento di confronto e di scambio di informazioni e esperienze.

Il presidente dell’Enoteca Marco Perosino ha presentato il documento contabile e ha illustrato i vari dati di un bilancio che si conclude con un risultato positivo d’esercizio e con i conti in ordine. Alla presenza anche del dottor Minasso, revisore dei conti.

E’ stato il momento per illustrare le principali attività e fare il punto dopo il primo semestre dell’anno in corso.

I sindaci hanno approvato all’unanimità il documento e hanno poi rinnovato le cariche confermando Marco Perosino presidente per il prossimo mandato. Rinnovo in continuità anche per il Consiglio Direttivo, dove siederanno i sindaci dei Comuni di Canale, Vezza d'Alba, Guarene e l’ex sindaco di Monticello d'Alba Silvio Artusio Comba

“Con soddisfazione il rinnovo premia il lavoro degli ultimi anni che ha condotto l’Enoteca all’utile di bilancio ed a consolidare le proprie posizioni – dichiara il presidente Marco Perosino; soprattutto a darsi un nuovo indirizzo operativo attraverso la collaborazione con l’associazione Go Wine. Nell’intento di rafforzare i rapporti con i produttori e di promozionare il territorio con forme efficaci a tutto un mondo di soggetti interessati a conoscere il Roero. Partecipando a eventi, come è stato nel 2023, come è in corso nel 2024 con le cene d’autore con degustazioni tematiche di vini alla cieca, con convegni di formazione riservati ai viticoltori (enoturismo e cambiamento climatico), con serate di spettacolo, con la partecipazione ad eventi a Torino, Firenze, Roma.

Intanto ricorre nel 2024 il trentennale della fondazione dell’Enoteca. “Ci saranno appositi eventi a fine estate e in autunno – prosegue Perosino –. C’è voglia di fare bene, registriamo entusiasmo. Per sviluppare il brand Roero c’è spazio e un grande potenziale che l’Enoteca Regionale vuole perseguire”.

Intanto l’attività prosegue e martedì 18 giugno è sold out l’appuntamento dedicato al Roero Riserva in programma a Castellinaldo presso il Ristorante Bricco del Conte.

La formula rinnova già due positive esperienze celebrate fra marzo e aprile, prima con la nuova annate del Roero Arneis, poi con il Roero. Degustazioni alla cieca su una selezione importante di vini, un bel coinvolgimento con le cantine con molti produttori in sala ad assaggiare e a confrontarsi.

Senza rinunciare alla presenza di enoappassionati che colgono l’occasione di questi appuntamenti per approfondire la conoscenza delle denominazioni del Roero.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium