/ Motori

Motori | 18 giugno 2024, 19:32

Wild card nella R3 World Cup bLU cRU a Misano per Arianna Barale, in sella alla Yamaha 300

La cuneese non ha sfigurato in mezzo ai colleghi maschi: 17ª in gara 1, si è migliorata di una posizione nella seconda sfida

Primo piano di Arianna Barale, in sella alla Yamaha R3

Primo piano di Arianna Barale, in sella alla Yamaha R3

La diciassettenne di Borgo San Dalmazzo Arianna Barale, tesserata per il Moto Club Bisalta Drivers Cuneo, contattata dalla Yamaha, ha avuto la possibilità di correre come wild card nella R3 World Cup bLU cRU disputata dal 14 al 16 di giugno sul Circuito “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico, gara che vede al via i maschi insieme alle femmine. 

Assistita per l’occasione dal Team Motoxracing by S97 Racing Pro Shop Team Yamaha R3, Arianna ha effettuato le prove della World SBK YamahaBluCruWorldCup, facendo registrare tempi di tutto rispetto, che l’hanno inserita in diciannovesima posizione sulla griglia composta da ventitré partenti.

In gara 1 Ari#41 ha conquistato una onorevole diciassettesima piazza, combattendo con un nugolo di avversari racchiusi in poco più di mezzo secondo, migliorando di una posizione in gara due, che l’ha vista giungere al traguardo in sedicesima posizione. 

Gara “Mondiale” @WorldSuperbike @YamahaWorldCup andata!!! Felicissima del risultato – ha esclamato una raggiante Arianna Barale -. Race 1 P 17, con battaglia dal 12° al 18° posto racchiusi in mezzo secondo!!! Buonissimi tempi con una moto fino a ieri ‘sconosciuta’. Gara 2 un po’ compromessa dal primo giro, dopo che due piloti davanti a me sono stati coinvolti in una caduta, facendomi perdere da subito il trenino buono, ma comunque gran divertimento, al Top!

E’ stato un week end a dir poco spettacolare ed emozionante, un ringraziamento a chi mi ha permesso di essere presente (in primis al team MRT) ed a tutti quelli che sono venuti a tifare per me. Grazie di vero cuore ovviamente a tutti i miei indispensabili e fondamentali Sponsor, che mi hanno permesso di essere qui per questa esperienza unica.

Debuttare al World Superbike con la Yamaha BluCru World Cup e comunque divertirmi come una pazza, pur avendo avuto solo venti minuti per conoscere una moto, mai guidata, è una figata pazzesca! Desidero pertanto ringraziare: Eurocar 2000, GBA, Fantino Pulizie, Cuneo Alpi Assicurazioni, Feltech, Saced, Airoh, Sparta Italian Racing Gear, Dardanelli Antonio Srl, La Favorita Fish, Linea Blu Autolavaggi, Tubi Flessibili, Vulcano Trasporti, Body Center, Rtm, Welness, Dr. Francesco Gaccione Osteopata, Tabacheria 52 Porqueddu Paolo e Marco, Lugs, Kobak, Awa Racing, Armando, Luciano e Giuseppe Sangion, Emilio Bottino, Barale Fabbro, Ayuniko Mauro, Francheschini ‘Franz’, Mauro Borghese, Vernicenter, Galfrè Moto, MRT Corse, circuito Internazionale di Busca Kart Planet, Circuito Tazio Nuvolari e Moto Club Bisalta Drivers Cuneo”. 

“Solo applausi per la nostra portacolori Arianna - hanno riferito gli uomini del Team MRT Corse -, che questo fine settimana sulla pista di Cremona, a lei quasi sconosciuta, si è misurata nel contesto del WEC e CIV Femminile, migliorando costantemente i suoi tempi sul giro. Tempi che le hanno permesso di partire sin da subito con il gruppo di testa in un susseguirsi di sorpassi e di staccate fino a due giri dalla fine, quando un guasto tecnico ha deciso di metterci lo zampino e le ha impedito di giocarsi quel podio che si sarebbe ampiamente meritata. Tutto il Team è concorde sul fatto che Arianna ha tutte le potenzialità per stare lì davanti, peccato per questo weekend, ma siamo sicuri che al prossimo appuntamento saprà farsi valere al massimo”. 

La domenica precedente Arianna aveva preso parte alla prova di Campionato Europeo ed Italiano Femminile disputata sul Cremona Circuit con la Kawasakj Ninja del Team MRT Corse rimanendo in lotta fino all’ultimo per il podio europeo con una gara da cardiopalma, ma un problema tecnico occorsole negli ultimi due giri ha rallentato la borgarina, che si è dovuta accontentare della nona posizione, risultando quarta nella classifica del campionato italiano.

diemme

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium