/ Politica

Politica | 19 giugno 2024, 08:38

Regione, rispunta l’ipotesi Paolo Bongioanni assessore al Turismo

Dal vertice romano di Fratelli d’Italia risulta essere arrivato un sostanziale via libera ai desiderata del capogruppo regionale uscente. Se così sarà, gli subentrerà in Consiglio la prima esclusa, Federica Barbero Invernizzi. Si placano in questo modo le tensioni nella federazione provinciale

Regione, rispunta l’ipotesi Paolo Bongioanni assessore al Turismo

Era una grana tosta, quella tra la componente identitaria del partito e quella “crosettiana”, che rischiava di far esplodere Fratelli d’Italia nel Cuneese.

Ieri, dal vertice romano risulta essere arrivato un sostanziale via libera all’ingresso in giunta del cuneese Paolo Bongioanni, capogruppo regionale uscente e vicesegretario regionale.

La quinta casella da assessore rivendicata da FdI al presidente Cirio dovrebbe essere la sua.

Un fatto che politicamente risolve nella Granda la querelle tra le due anime del partito, che continueranno probabilmente a guardarsi in cagnesco ma che comunque, ognuna a modo suo, adesso si sente appagata.   

Fino a 48 ore fa Bongioanni sembrava destinato alla presidenza del Consiglio, chiamato a succedere al leghista Stefano Allasia.

In un giorno lo scenario è cambiato.

Dopo vari tira e molla ed estenuanti bracci di ferro nel partito, pare che l’ex direttore dell’Atl abbia buone chance per ottenere l'ambita delega al turismo ma senza quella dello sport che dovrebbe essere destinata invece alla collega novarese di partito Marina Chiarelli.

In quest’eventualità, subentrerebbe in Consiglio regionale Federica Barbero Invernizzi, prima esclusa nella lista FDI nella circoscrizione di Cuneo con 2967 preferenze personali.

Fratelli d’Italia manderebbe così in Regione da Cuneo tre suoi esponenti, Paolo Bongioanni (assessore), Claudio Sacchetto e Federica Barbero (consiglieri).

Una soluzione e un risultato che fanno tirare un sospiro di sollievo alla federazione di Cuneo, che – dopo il congresso provinciale dello scorso  novembre – era da mesi in fibrillazione.

Giampaolo Testa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium