/ Attualità

Attualità | 10 luglio 2024, 16:44

Il Comune di Tarantasca vince il progetto T-Centro nel Bando “Spazio Giovani” della Fondazione Crc

L'obiettivo principale è creare uno spazio dedicato ai giovani, dove possano svolgere una varietà di attività educative, di supporto allo studio, di orientamento, di valorizzazione dei talenti e di aumento delle competenze

Il Comune di Tarantasca vince il progetto T-Centro nel Bando “Spazio Giovani” della Fondazione Crc

Il Comune di Tarantasca ha vinto il progetto T-Centro, presentato al bando "Spazio Giovani" della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo (CRC). Il progetto ha ottenuto un contributo significativo di 76 mila euro, destinato a finanziare la creazione di un centro aggregativo per i giovani. Il progetto T-Centro è stato realizzato grazie alla collaborazione con: - Cooperativa Sociale Insieme a Voi - Istituto Comprensivo “Isoardo-Vanzetti” - Scuola Primaria di Tarantasca - Associazione Sportiva Dilettantistica Tarantasca 2018 - Associazione Gruppo Amici della Biblioteca - Gruppo Donatori Sangue di Tarantasca - Altre associazioni locali che operano per i giovani

L'obiettivo principale del progetto T-Centro è quello di creare uno spazio dedicato ai giovani, dove possano svolgere una varietà di attività educative, di supporto allo studio, di orientamento, di valorizzazione dei talenti e di aumento delle competenze. Il centro sarà il Salone Polivalente grande in Via Pino Isasca. Una parte del salone verrà allestita per le attività proposte.

Le attività saranno suddivise come segue: - Attività di sostegno all'apprendimento: Questo servizio, già presente, verrà ricollocato e implementato. - ⁠attività scolastiche con il modello Dada Logica - Attività di lettura - Attività ricreative: Giornate rivolte ai ragazzi e bambini. - Attività di orientamento precoce: Educazione alla scelta guidata da un educatore orientatore della cooperativa sociale coinvolta. - Attività di ascolto di gruppo per neomamme: Spazio dedicato al confronto e al supporto alla genitorialità con un'educatrice counselor. - Attività di insegnamento e sensibilizzazione sulla donazione del sangue e sulle pratiche salvavita. - Attività di socialità e di aggregazione: Spazio-tempo libero presidiato da educatori professionali. - Serate informative/formative: Tenute da esperti su temi importanti come l'uso di dispositivi digitali, la regolazione emotiva, l'aggressività e il cyberbullismo. - Attività sportivo-motorie: Con il coinvolgimento delle associazioni presenti sul territorio e di esperti esterni. - Giornate ludico-ricreative.

"Siamo orgogliosi di aver ottenuto questo importante finanziamento per il progetto T-Centro - spiega l’Amministrazione Comunale - Questo risultato è frutto di un lavoro di squadra e di una collaborazione efficace con diverse realtà del nostro territorio. Crediamo fermamente che il centro aggregativo rappresenterà un punto di riferimento fondamentale per i giovani di Tarantasca, offrendo loro opportunità di crescita e di aggregazione. Abbiamo sperimentato nel corso di questi due anni passati il centro aggregativo e il sostegno scolastico del venerdì pomeriggio riscontrando grande interesse e soddisfazione da parte delle famiglie. Abbiamo operato in questo senso tracciando un percorso duraturo che implementerà e sosterrà sempre più le politiche giovanili. A presto ci saranno novità!"

Insieme all’Ufficio Tecnico i vari enti partner sono già al lavoro per attivare il centro nell'autunno del 2024, pronto a offrire ai giovani del territorio un luogo dove incontrarsi, crescere e sviluppare nuove competenze in un ambiente sicuro e stimolante.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium