/ Attualità

Attualità | 11 luglio 2024, 12:11

Domani a Cuneo l'incontro di Uncem sulla revisione del Testo Unico degli Enti Locali: "Serve nuova legge nazionale"

A parlare il presidente nazionale Marco Bussone, presente tra i tanti relatori dell'incontro. Appuntamento alle 10 nello spazio incontri della Fondazione CRC

L'entrata dello spazio incontri della Fondazione CRC

L'entrata dello spazio incontri della Fondazione CRC

Uncem rileva da diversi anni la necessità di una complessiva revisione del decreto legislativo 267 del 2000, il Testo Unico degli Enti locali, unito a una riconfigurazione dei ruoli delle Camere, delle materie assegnate alle Regioni, del perimetro stesso delle Regioni, per poi rivedere governance, assetto, impegno e materie di competenze degli Enti locali. I Comuni sempre più devono lavorare "nel NOI", non da soli. Una revisione della legge sugli Enti locali che negli ultimi dieci anni non è mai stata organica e pianificata, oggetto di un ampio dibattito parlamentare e con le forze istituzionali, sociali, economiche, bensì poco armonico e orientato a riscritture di pezzi di Tuel non sempre necessari e auspicati dal sistema degli Enti locali.

"Serve una nuova legge nazionale sugli Enti locali, unita poi a leggi regionali. Come in Piemonte - afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem - dove vi sono 51 Unioni montane di Comuni che vanno rafforzate. Altre tre Regioni italiane hanno ancora le Comunità montane, e anche qui serve un rafforzamento. Alcune Regioni hanno distrutto tutto, e i Comuni sono soli. Non è più sostenibile. Penso che vada fatto di più, a livello nazionale e regionale. Smontare tutto è stato drammatico in troppe Regioni. Ne parleremo venerdi a Cuneo".

Il convegno di domani (venerdì 12 luglio) si inserisce nel lavoro che il Progetto ITALIAE sta facendo, promosso dal Dipartimento degli Affari regionali e delle Autonomie. L'evento sarà anche l'occasione per ricordare Lido Riba, Presidente Uncem Piemonte, nel secondo anniversario della morte.

Interverranno Patrizia Manassero, sindaca di Cuneo, Paola Falco, sindaca di Caraglio, Luca Robaldo, Presidente della Provincia di Cuneo, Marco Gallo, Assessore alla Montagna e alle Foreste della Regione Piemonte, Enrico Bussalino, Assessore agli EnC locali della Regione Piemonte, Roberto Colombero, Presidente Uncem, Claudio Palomba, Capo DiparCmento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno, Daniele Dona, Professore di Diritto Amministratio dell’Università di Bologna, Sergio Foà, Professore di Diritto Amministrativo dell’Università di Torino, Giovanni Vetri, Direttore Generale del Dipartimento per le Autonomie e gli Affari regionali, Sergio Vasarri, Esperto di sviluppo locale e organizzazione istituzionale, Progetto ITALIAE, Paride Gianmoena, Presidente Consorzio Comuni trentini, Alex Micheletto, Presidente CELVA Valle d’Aosta, Pierluigi Vinai, Segretario ANCI Liguria, Giovanni Battista Pasini, Presidente Uncem Emilia Romagna e Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium