/ Eventi

Eventi | 31 marzo 2014, 09:15

Inizia al galoppo, con Tex Willer, la seconda edizione della rassegna “Fotogrammi di storia" a Saluzzo

Venerdì 4 aprile, alle 21, nel salone dell’Antico Palazzo Comunale

Inizia al galoppo, con Tex Willer, la seconda edizione della rassegna “Fotogrammi di storia" a Saluzzo

Venerdì 4 aprile, alle 21, nel salone dell’Antico Palazzo Comunale sarà infatti protagonista Sergio Bonelli fondatore della più grande casa editrice di fumetti italiana a partire appunto da Tex Willer creato da suo padre, Giovanni Luigi, nel 1948. Il più longevo fumetto italiano. A ricordare l’avventurosa, intensa, galoppante vita di Sergio Bonelli (scomparso a Milano nel 2011 a ottant’anni) sarà il lavoro del regista Giancarlo SoldiCome Tex nessuno mai” che ha raccolto più interviste realizzate con Bonelli in vari periodi e commentate da molti personaggi: dal regista Bernardo Bertolucci al fumettista Milo Manara, dall’attore Ricky Tognazzi allo sceneggiatore Tiziano Sclavi.

Un “biopic”, come viene definita la biografia per immagini, molto affettuoso e preciso che sicuramente affascinerà i moltissimi fan di Bonelli e Tex. Accanto a Soldi – che ha realizzato il video con la produzione dell’attrice Stefania Casini – ci sarà Pasquale Ruju, sceneggiatore di serie “bonelliane”: Dylan Dog, Martyn Mistère per arrivare a Tex. E autore di personaggi come Demian e Cassidy. Ruju – che è anche attore e doppiatore – è già stato in passato in città per il ciclo “Saluzzo Comics”, così come in città era venuto più volte Sergio Bonelli.

La rassegna proseguirà giovedì 10 aprile con “Shlomo”, docufilm firmato dal giornalista della Rai Matteo Spicuglia e dal regista Stefano Rogliatti, che racconta la storia degli Aramei popolo senza pace della Turchia. A presentarli sarà il saluzzese don Marco Gallo.

Quindi martedì 15 aprile si racconterà della terra abitata più fredda della terra: “Siberia” è il documentario realizzato dai videomaker Giovanni e Teresio Panzera. Con loro interverrà Roberto Mantovani, direttore della rivista “Camminare” e del sito web dedicato alle terre alte “Segnavia 54”.

Chiusura martedì 22 aprile con Remo Schellino e Erika Peirano, già presenti nella scorsa edizione della rassegna, che presenteranno “U Megu”, cioè la storia di Felice Cascione, comandante partigiano garibaldino (tra i suoi uomini c’era lo scrittore Italo Calvino) autore della famosa canzone “Fischia il vento”. A commentare l’incontro sarà Battista Gardoncini, caporedattore del tg scientifico “Leonardo” della Rai.

Tutti gli incontri si terranno nel salone dell’Antico Palazzo Comunale con inizio alle 21. L’ingresso è libero e gratuito. 

R.T.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium