Eventi - 07 agosto 2013, 09:02

Santo Stefano Belbo, la tradizionale Festa di San Rocco

Musica, ballo liscio, teatro dialettale, enogastronomia, sport e fuochi d’artificio sono gli ingredienti principali della festa, in programma dal 9 al 18 agosto

Santo Stefano Belbo, la tradizionale Festa di San Rocco

Musica, ballo liscio, teatro dialettale, enogastronomia, sport e fuochi d’artificio sono gli ingredienti principali della festa patronale di San Rocco a Santo Stefano Belbo, in programma dal 9 al 18 agosto.

Inizio dei festeggiamenti venerdì 9, alle 21, con l’apertura del luna park in piazza Umberto I e del banco di beneficenza in via Oberdan, mentre sabato 10, alle 22, in piazza San Rocco, festa di leva dei santostefanesi nati nel 1995 con la discoteca mobile Extreme, la più grande del Piemonte Extreme. Domenica 11, alle 20, fritto misto di pesce nella cucina all’aperto di piazza San Rocco con spettacolo musicale offerto dall’azienda enomeccanica Cames.

Lunedì 12 si correranno i 5.372 metri del Moscato d’Asti, corsa non competitiva con partenza da piazza Umberto I alle 20. Sarà questa la terza e ultima tappa di avvicinamento alla seconda edizione del Trail del Moscato, in programma domenica 29 settembre con due percorsi da venti e cinquanta chilometri. La quota di partecipazione è di sette euro con “pacco gara” e pasta party finale. Martedì 13, alle 20, in piazza San Rocco, serata della “farinata” con la musica latino–americana proposta dal dj Marco Ferretti e l’animazione della scuola di ballo “Star dance” di Damiano Ferrero. Mercoledì 14, dall’alba al tramonto, appuntamento con la fiera–mercato di San Rocco per le vie e le piazze santostefanesi.

Giovedì 15 giornata al luna park, mentre venerdì 16, in piazza San Rocco, musica per tutti con i “Colibrì”. Sabato 17, alle 20, l’immancabile “braciolata dell’amicizia” nel cortile dell’oratorio, il cui ricavato sarà destinato al sostegno delle attività parrocchiali. Domenica 18, alle 21, in piazza San Rocco, appuntamento con il teatro in piemontese, dal titolo Amërican, presentato dall’Associazione per gli studi su Cravanzana. Ad abbassare il sipario sulla festa, com’è nella tradizione, un grandioso spettacolo dei fuochi d’artificio.

G.B.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU