Saluzzese - 19 luglio 2016, 07:31

Il ponte Po a Paesana “regge” 170 tonnellate e supera così le prove di carico (guarda le foto)

Quattro i camion posizionati sulla struttura, che ha subito una “flessione” di soli 7 millimetri su tutta la lunghezza. Soddisfazione unanime di progettisti, collaudatori e impresa che ha eseguito i lavori

L'ingegner Battaglia ieri pomeriggio alle prove di carico sul ponte Po a Paesana

L'ingegner Battaglia ieri pomeriggio alle prove di carico sul ponte Po a Paesana

Il ponte ad archi sul fiume Po a Paesana ha superato a pieni voti i test di collaudo che si sono svolti ieri pomeriggio, al termine di un lungo percorso di “consolidamento, messa in sicurezza e adeguamento normativo strutturale” che si è aperto (per quanto riguarda la parte prettamente manuale) a novembre dello scorso anno.

Intorno alle 15, infatti, sul ponte sono stati posizionati quattro camion carichi di materiale di deposito, che hanno raggiunto il peso totale di quasi 170 tonnellate, per vedere e misurare la “flessione” dell’infrastruttura sottoposta ad un carico del genere.

Con i quattro mezzi pesanti in posizione, i macchinari hanno registrato una “flessione” di appena 7 millimetri, sulla lunghezza totale del ponte.

Un risultato soddisfacente, che va a confermare come i lavori portati avanti in questi mesi dalla Edylsistem di Ponte Felcino (provincia di Perugia) hanno notevolmente migliorato la stabilità ed il consolidamento del ponte simbolo del paese.

Al test erano presenti l’ingegner Giuseppe Battaglia, che ha seguito la progettazione delle opere, con tutto il suo staff di progettisti e collaudatori, Roberto Menichetti, presidente della Edylsistem, l’ingegnere Isabella Prevedini, responsabile per il Piemonte e la Valle d’Aosta del settore ancoraggi della Hilti Italia Spa, che ha collaborato al calcolo dei tiranti posizionati sul ponte grazie anche ad alcuni test sulla struttura ed il geometra comunale Andrea Caporgno.

Oltre a migliorare il consolidamento, abbiamo anche ridotto notevolmente le vibrazioni che si verificavano al passaggio dei mezzi pesanti”: così l’ingegner Battaglia, che poi ha voluto comunicare di persona al sindaco Mario Anselmo il risultato delle prove.

Anche il primo cittadino, ovviamente, ha espresso viva soddisfazione per il risultato e si è complimentato con l’ingegnere per l’ottimo lavoro svolto.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU