Attualità - 26 ottobre 2021, 10:13

Il centro incontri della Provincia gestito dal Comune? Borgna frena: "Enti con funzioni diverse, il Comune ha molti spazi utilizzabili"

Il sindaco (e presidente della Provincia) ha risposto in consiglio comunale a un'interpellanza di "Nello" Fierro, che proponeva il passaggio di gestione al Comune

Foto generica

Foto generica

Il centro incontri della Provincia è vivo e lotta insieme a noi”: una battuta, quella del sindaco di Cuneo e presidente della Provincia Federico Borgna, ma anche una risposta più che vicina alla verità delle cose per l’interpellanza presentata nella serata di ieri (lunedì 25 ottobre) dal consigliere “Nello” Fierro, con al centro l’ipotesi di far prendere in gestione al Comune la celebre sala in corso Dante.

Uno spazio che – secondo Fierro – risulta storico per i cuneesi in generale, per anni teatro di manifestazioni, rassegne ed eventi ma attualmente non utilizzato al massimo delle possibilità dall’organo provinciale: in questo momento di difficoltà è così assurdo pensare che sia il Comune che deve raccoglierne il ruolo e la gestione? E, più in generale, lo spazio è attualmente usufruibile?

Il Comune non lo prende in gestione perché la Provincia è un soggetto diverso, collaboriamo ma abbiamo ruoli e funzioni ben differenti – ha spiegato il sindaco sottolineando che nei prossimi mesi qualche inizio di ripresa di attività, nel centro incontri, ci sarà sicuramente - . Il centro incontri è una sala prestigiosa a valenza provinciale, che è stata chiusa a causa del periodo pandemico e ha visto importanti interventi da parte dell’organo provinciale: ha una vocazione diversa rispetto a quella comunale, e il Comune ha tanti spazi, potenzialmente fruibili”.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU