Sanità - 19 gennaio 2022, 10:05

La Regione si propone di finanziare il nuovo ospedale unico di Cuneo. Boselli: "Un bluff"

Approvata la programmazione d'indirizzo strategici generale per la realizzazione di nuovi ospedali: "Programmazione non significa disponibilità del finanziamento per realizzarlo"

L'ospedale di Cuneo

L'ospedale di Cuneo

All'indomani dell''annuncio, da parte dell'assessore regionale Luigi Icardi, dell'approvazione del consiglio regionale della programmazione d'indirizzo strategico generale per la realizzazione di nuovi ospedali, c'è chi è scettico sul finanziamento di 310 milioni di euro destinato alla costruzione del nuovo ospedale unico di Cuneo.

Secondo Giancarlo Boselli - candidato sindaco per la città capoluogo cn la lista degli Indipendenti - , infatti, "Regione e Comune continuano a bleffare, i soldi non ci sono". "L’Assessore regionale l’approvazione della programmazione come se fosse l’atto di costruzione della nuova struttura di Cuneo di Confreria - sottolinea in un post su Facebook - . Ma programmazione non significa disponibilità del finanziamento per realizzarlo, per li quale si rimanda infatti ancora una volta all’eventuale intervento dell’INAIL. Ma il sindaco e la giunta fanno finta di crederci".

Boselli ribadisce l'intenzione - in caso di vittoria alle urne - di mantenere l'ospedale nel centro della città: "Portarlo a Confreria sarebbe un grave errore dal punto di vista sanitario e darebbe un colpo mortale ai quartieri dell’altipiano, con un danno gravissimo al commercio, all’artigianato, al settore alberghiero e a quello della ristorazione".

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU