Attualità - 19 settembre 2022, 10:05

La CRI Peveragno festeggia i suoi primi 38 anni. Tomatis: "Una bella festa, la CRI è una grande famiglia" [GALLERY]

"Grazie alle amministrazioni dei comuni di Chiusa Pesio, Peveragno, Beinette e Boves, alla Cassa Rurale di Boves e a chiunque abbia collaborato a questa giornata"

La CRI Peveragno festeggia i suoi primi 38 anni. Tomatis: "Una bella festa, la CRI è una grande famiglia" [GALLERY]

Un successo la giornata di celebrazione per i 38 anni dalla fondazione del corpo CRI di Peveragno, tenutasi ieri (domenica 18 settembre) a Chiusa di Pesio.

Ritrovo dalle 9 alle 9.30 in piazza Cavour. Poi, messa nella parrocchia di Sant'Antonino in piazza Oreglia alle 10.30, quindi benedizione dei due nuovi mezzi in forze al corpo per le 11.30. L'occasione ha visto anche le le premiazioni dei volontari benemeriti (con cinque, dieci, quindi, venti, venticinque, trenta o trentacinque anni di servizio) sotto il 'pellerino' di piazza Cavour.

Dopo i discorsi istituzionali di rito, il pranzo presso il ristorante 'Cannon d'Oro'.

"È stata una giornata intensa e piena di emozioni, una vera festa familiare - commenta il presidente della CRI Peveragno Claudio Tomatis - : l'immagine più bella che mi rimarrà in mente è il vedere giovani, e meni giovani, in perfetta sintonia".

"Ovviamente un grazie va alle amministrazioni dei Comuni di Chiusa di Pesio, Peveragno, Beinette e Boves, oltre alla Cassa Rurale e artigiana di Boves, al Comitato Provincia Granda e a tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione di questa giornata - ha concuso Tomatis - . Un grazie particolare a Don Silvano per le parole che ha espresso verso i Volontari della Croce Rossa, dettate dal cuore".

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU