Attualità - 24 luglio 2021, 08:20

Pierantonio Invernizzi (Confapi): "Tempo di rivendicare il diritto al voto in Camera di Commercio"

Lo ha affermato il presidente dell'associazione datoriale che in provincia di Cuneo conta 83mila imprese aderenti con oltre 800mila addetti durante l'incontro con i soci preso preso la Locanda del Silenzio in borgata Camoglieres

Pierantonio Invernizzi (Confapi): "Tempo di rivendicare il diritto al voto in Camera di Commercio"

Al partecipato incontro degli associati Confapi di giovedì 22 luglio alla Locanda del Silenzio di Camoglieres in Valle Maira, il presidente Pierantonio Invernizzi ha affermato “la nostra Associazione ha i numeri per esprimere un significativo orientamento per la pianificazione del futuro delle imprese della Provincia. È tempo di rivendicare il diritto al voto presso gli organismi preposti allo sviluppo delle potenzialità economiche sociali quali la Camera di Commercio”.

Attiva dagli anni Quaranta sul territorio nazionale la Confederazione Italiana della Piccola e media industria conta 83mila imprese aderenti con oltre 800 mila addetti.

"La riorganizzazione dell’Associazione territoriale di Cuneo - si legge nella nota a seguito dell'incontro - ha riavvicinato gli imprenditori all’associazione."

Pierantonio Invernizzi (Inalpi) con i vicepresidenti Gabriella Cocciolo (Novoplast 2) e Luciano Piovano (Pack Service Srl) sono i promotori in provincia di Cuneo del “Manifesto della Svolta” istituito dal presidente nazionale Confapi Maurizio Casasco

"La presidenza di Pierantonio Invernizzi - prosegue la comunicazione - ha sempre operato in stretta sinergia con la sede regionale Api di Torino. Essendo il polo piemontese tra i maggiori d’Italia, Confapi ha realmente accompagnato la vita delle aziende socie attraverso le difficoltà ed incertezze dovute alla pandemia mondiale."

“Abbiamo avuto molto tempo per riflettere – ha sottolineato Invernizzi – per confrontarci, per arrivare alle necessità sostanziali delle imprese. Esserci tempestivamente e fare rete per procedere tutti insieme con positività verso il futuro è stato determinante. Questa ritrovata coesione ci rende forti ed ottimisti per il futuro”.

"Confapi Cuneo - continua la nota - affidata all’esperto coordinamento di Illio Piana (azienda omonima, già Sindaco di Villafalletto), è pronta a supportare concretamente i piani di espansione dei propri soci, attraverso l’innovazione tecnologica, lo sviluppo della cultura economico finanziaria delle imprese e l’internazionalizzazione delle stesse. “cambiando passo” – come suggerito a suo tempo da Casasco."

£La scelta di discontinuità - conclude la nota - rispetto alla gestione ante crisi globale d’inizio millennio privilegia obiettivi di qualità dei rapporti umani: sburocratizzare, avvicinare le persone, snellire il dialogo con le istituzioni ed i player di riferimento delle imprese. In sintesi, raggiungere i tempi di reattività congeniali alle azioni dell’imprenditore. Intento avallato da Massimo Albertengo (Albertengo Panettoni), presidente del polo alimentaristi Confapi Cuneo, che illustrando il calendario degli interventi di settore ha prospettato presenze in ambiti di promozione internazionale per un settore che sappiamo essere eccellenza della provincia, in parallelo ad un significativo programma d’incontri con parlamentari e referenti in ambito normativo finalizzato a migliorare concretamente la tutela e l’operatività del settore.

Il successo dell’incontro a cui hanno partecipato circa 60 aziende (35% dei soci attuali) conferma la validità delle scelte operate e dimostra la lungimiranza di questo nuovo passo che di certo porterà lontano i soci Confapi."

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU