ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Eventi

Eventi | 01 luglio 2022, 10:10

Durante la cena “Mille fiori nel piatto” all’asta due dorsali per la Haute Route

Cuneo sarà città di arrivo e di partenza di una delle più importanti manifestazioni cicloturistiche al mondo

Durante la cena “Mille fiori nel piatto” all’asta due dorsali per la Haute Route

La Città di Cuneo si prepara ad ospitare un altro grande evento a 2 ruote. Dopo l’arrivo della XIII tappa del Giro d’Italia e la tappa finale del Giro d’Italia Under 23, Cuneo sarà infatti città di arrivo della 1^ tappa (domenica 21 agosto – Nizza-Cuneo) e di partenza della 2^ tappa (lunedì 22 agosto - Cuneo- Briançon Col de l'Izoard) di una delle più importanti manifestazioni cicloturistiche europee, la Haute Route des Alpes.

L’arrivo di questa prestigiosa competizione sarà anche l’occasione per avere a disposizione due dorsali offerti dall’organizzazione, che saranno messi all’asta in occasione della cena “Mille fiori nel piatto”, prevista il 6 luglio prossimo, ed il cui ricavato sarà devoluto a tre associazioni sportive del territorio: P.A.S.S.O., Amico sport e Granda Waterpolo Ability. I dorsali messi all’asta danno il diritto ad iscriversi a una delle prossime iniziative cicloturistiche organizzate dalla società Haute Route.

La Haute Route, inserita nel Calendario Nazionale della Federazione Francese di Ciclismo (FFC), che ha creato ad hoc la categoria “prove a tappe” CYCLOSPORTIVE, prevede la partecipazione (a numero chiuso) di 450 partecipanti, assistiti lungo il percorso da 175 membri dell’organizzazione e circa 300 accompagnatori, provenienti da tutto il mondo, in particolare Regno Unito, Stati Uniti, Francia, Canada, Australia, Svizzera, Brasile, Danimarca, Belgio e Italia.

Descritto da Cyclist Magazine come una gara che “devasta le gambe e cambia la vita in egual misura”, la Haute Route è una sfida senza paragoni, con un percorso fitto di salite diventate famose grazie al Tour de France, oltre a una serie di passi e colli oltre i 2000 m. 7 giorni sempre al limite, sulle orme delle leggende del ciclismo, che hanno fatto conquistare alla manifestazione la fama di competizione amatoriale più dura al mondo. La Haute Route Alpi, con alcune delle più belle salite della storia delle due ruote, lunghe distanze e dislivelli brutali viene definita come “un’impresa senza pari”. Nell’ultimo decennio ha rappresentato la sfida per eccellenza per i veri ciclisti, quelli che vogliono spingersi oltre i proprio limiti e sperimentare un’esperienza analoga a quella dei professionisti, anche grazie ad un supporto logistico (fatto di assistenza meccanica, nutrizionale e di sicurezza lungo tutte le tappe) solitamente riservato alle gare pro.

Il tracciato dell’edizione 2022 porterà la Haute Route in località mai visitate finora, tra cui proprio Cuneo, individuata e proposta dagli organizzatori per la sua collocazione geografica e per le infrastrutture che offre. La gara prenderà il via da Nizza dirigendosi a nord, nel cuore delle Alpi, per arrivare 7 giorni dopo a Megève. La prima tappa, domenica 21 agosto, sarà proprio la Nizza-Cuneo, mentre il giorno successivo la manifestazione prenderà il via da Cuneo per arrivare a Serre Chevalier Briançon.

Come tutte le corse ciclistiche di livello, anche Haute Route vedrà l’allestimento del villaggio di arrivo (posizionato in Piazza Galimberti), aperto tutto il giorno della manifestazione, con accesso libero a tutti, con stand degli organizzatori e altri promozionali allestiti da ATL, WeCuneo, Confcommercio, Camera di Commercio e altre associazioni e enti territoriali.

Per maggiori informazioni sulla Haute Route Alpes: https://www.hauteroute.org/events/view-stage/alps-2022-en

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium