Attualità - 05 settembre 2022, 10:15

Silvano Enrici: "Si completi (finalmente) l'Est-Ovest con la sistemazione degli svincoli"

Il consigliere comunale porta all'attenzione dell'assessore competente una problematica esistente sin dal 2007. Chiedendo, anche, l'integrzione di una pista ciclabile che si colleghi a quella nuova di Cervasca

Silvano Enrici: "Si completi (finalmente) l'Est-Ovest con la sistemazione degli svincoli"

Gli svincoli dell'Est-Ovest di Cuneo, in zona Confreria, devono essere sistemati e messi in sicurezza. Inoltre, il progetto dev'essere integrato con una (possibile) pista ciclabile che vada dall'ospedale Carle alla nuova pista fatta dal Comune di Cervasca dopo Confreria.

Queste le richieste che il consigliere comunale Silvano Enrici ha presentato a sindaco e assessore competente in due interpellanze.

La situazion degli svincoli dell'Est-Ovest come segnalata dal consigliere procede dal 2007, ovvero dall'apertura dell'opera. Diversi i sopralluoghi delle varie amministrazioni comunali succedutesi assieme ai tecnici dell'ANAS e del Comune: "Durante questi incontri tutti hanno condiviso la necessità di apportare modifiche sostanziali agli svincoli, proprio perché difettano nella sicurezza e nell'agevolare l’entrata e l’uscita del traffico sulla Est-Ovest, costruendo una rotonda e modificando altre parti dell’opera proprio per migliorarne la viabilità e (cosa più importante) la sicurezza".

Il progetto di aggancio con la ciclabile di Cervasca non può non passare per la copertura di un canale irriguo in frazione Confreria, un argomento - come ricordato da Enrici - già portato all'attenzione durante l'amministrazione Valmaggia, con presenza dell'attuale sindaco di Cervasca Ponzo.

"Il traffico su questa strada Provinciale, che da Confreria arriva fino a San Defendente, negli ultimi anni è aumentato enormemente mettendo in serio pericolo chi la percorre giornalmente in bicicletta essendoci in zona parecchie attività commerciali, compreso un supermercato".

I quattro enti competenti su questo tratto sono la Provincia, il Comune di Cuneo, il Comune di Cervasca e il consorzio irriguo. Si chiede di coinvolgerli perchè collaborino a un progetto condiviso, che comprenda la copertura del canale lato destro verso San Defendente.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU