Attualità - 12 settembre 2023, 07:13

Il giardino commestibile della monregalese Arianna Tomatis a "Verdeggiando" a Canneto sull'Oglio

Il progetto della giovane architetto del paesaggio è stato selezionato dalla giuria del concorso per la kermesse che si tiene in provincia di Mantova

Il giardino commestibile della monregalese Arianna Tomatis a "Verdeggiando" a Canneto sull'Oglio

Un altro successo per la monregalese Arianna Tomatis, architetto del paesaggio, che ha realizzato una "Food Forest", ossia un giardino commestibile, che è stato selezionato al concorso per "Verdeggiando", manifestazione del settore dedicata alla natura, che si tiene in provincia di Mantova.

"Il mio progetto - spiega Arianna Tomatis  - consiste in una Food Forest, un Giardino Commestibile, strutturata secondo i principi della Permacultura, ossia un sistema che si ispira al bosco e cerca di produrre il massimo di cibo, fibre e legna per soddisfare i nostri bisogni. Al suo interno non vi sono soltanto, come potremmo pensare dal nome, piante commestibili, ma anche piante utili alla vita in generale, come piante medicinali, tintorie, da tessuti, da intrecci, ecc. È proprio un sistema in grado di garantire l’autosufficienza dell’essere umano."

Non solo un giardino, ma un progetto ispirato dal cuore e dalla passione...

"La Permacultura è un modo di vivere e vedere le cose, un modo di pensare e agire in maniera sostenibile." - prosegue l'architetto Tomatis.- "Il progetto del Giardino è stato guidato dalla libera immaginazione in seguito ad aver letto la tematica del concorso “Il Giardino che Vorrei” e quindi nel massimo rispetto di quest’ultima. Qual è, dunque, il Giardino dei miei Sogni, il Giardino che Vorrei? La risposta, per me, è ed è stata immediata, perché so molto bene qual è il Giardino dei miei Sogni, ed è proprio quello che sto realizzando, un passo alla volta, presso la mia abitazione. Il giardino, per me, è uno spazio di vita, in cui trascorrere il tempo tutti i giorni, come in una casa; una casa senza tetto, che garantisce lo stesso benessere, anzi, forse maggiore, grazie al potere, la potenza, la magnificenza, la terapia della natura. Il Giardino è un’estensione della casa, o forse quest’ultima è un elemento di riparo necessario all’interno del giardino, possiamo pensarla come vogliamo, resta il fatto che il giardino ha una grandissima importanza per l’essere umano, di terapia, cura, benessere e molto altro. Non è uno spazio ornamentale, asettico e statico come lo vediamo, intendiamo e immaginiamo oggi; è uno spazio vivo, vissuto, in continuo cambiamento, dinamico, una fonte di vita e benessere psico-fisico. Non possiamo pretendere di controllarlo con la nostra razionalità, quindi distruggendolo, ma dobbiamo accettare la sua spontaneità, la sua naturalità, il suo dinamismo, i suoi processi, i suoi cambiamenti, e soprattutto i suoi tempi, che non sono i nostri frenetici, ma sono lenti, docili e rispettosi."

Il visitatore, accedendo al giardino, si ritrova immerso all’interno di una Natura lussureggiante, fatta di bellezze, bontà, profumi, suoni, esperienze tattili. Tutte le piante che può ammirare intorno a sé sono piante utili: commestibili, medicinali, tintorie, da tessuto, da intrecci, adatte per la produzione di fibre e legna; proseguendo, pian piano, giunge a scoprire il centro del Giardino, il cuore, uno spazio intimo e segreto caratterizzato da un tavolino e alcune sedute. Questo spazio, essendo intimo, protetto e nascosto, vuole simboleggiare un po’ la casa, la dimora, il rifugio, luogo più privato, familiare e raccolto della nostra vita.

"È proprio per questo motivo che non è visibile dal perimetro esterno - conclude Tomatis -  ma lo si scopre soltanto gradualmente, entrando all’interno del Giardino e percorrendolo fino in fondo."

La manifestazione si svolgerà a Canneto sull’Oglio presso la sede del Vivaio “Coplant” dal 16 al 17 settembre.

 

Arianna Pronestì

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

SU