ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 17 aprile 2024, 11:04

Dalla Fondazione Ospedale Cuneo un dolce omaggio per dire grazie agli operatori della nostra sanità e dei servizi socio assistenziali

Al via campagna per la raccolta del 5 per mille grazie al sostegno di Venchi Spa e dall'agenzia generale di Cuneo di Generali Italia

Nelle foto la presidente della Fondazione Ospedale Silvia Merlo con Aurelio Cavallo e Luigi Lavigna dell'Agenzia Generale di Cuneo di Generali Italia

Nelle foto la presidente della Fondazione Ospedale Silvia Merlo con Aurelio Cavallo e Luigi Lavigna dell'Agenzia Generale di Cuneo di Generali Italia

«Prendiamoci cura di chi si prende cura». Questo il titolo della campagna di comunicazione annunciata per le prossime settimane dalla Fondazione Ospedale Cuneo Onlus in collaborazione con l’Agenzia Generale di Cuneo di Generali Italia degli agenti Aurelio Cavallo, Claudio Parola, Luigi Lavigna e Mattia Parola e con Venchi Spa.

La nota azienda dolciaria ha infatti messo a disposizione dei golosi cioccolatini che, confezionati con un packaging speciale grazie al contributo dell’Agenzia Generale di Cuneo di Generali Italia, verranno distribuiti in dono a chi ogni giorno si prende cura della nostra salute: tutti i dipendenti e le dipendenti dell'Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo, dei Consorzi Socio Assistenziali Cuneese e Monviso Solidale, della ditta AMOS e della ditta Markas.

Con questa iniziativa – spiega la Fondazione Ospedale in una nota – si vuole "esprimere un ringraziamento rivolto al cuore della nostra comunità di cura: centinaia di persone, professionisti sanitari e operatori qualificati, tecnici, personale amministrativo, da sempre impegnati nel garantire l’eccellenza delle cure e della gestione della struttura ospedaliera cuneese e di quelle socio-assistenziali in cui operano". 

A titolo di esempio segnaliamo che l’Agenas, ente nazionale che valuta la funzionalità degli ospedali, ha recentemente inserito il Santa Croce e Carle di Cuneo tra i primi sei ospedali HUB italiani per volume delle prestazioni, percorsi di cura, per il numero e l’eccellenza degli specialisti e per le attrezzature di assoluta modernità ed efficienza.

Oltre alla dolcezza dei cioccolatini, ogni confezione includerà un invito speciale: destinare il proprio 5x1000 alla Fondazione Ospedale Cuneo Onlus (codice fiscale C.F. 96098880048) così che i proventi possano essere utilizzati proprio per iniziative mirate a migliorare il benessere e la salute del personale sanitario e socio-assistenziale.

La Fondazione ricorda che "lo strumento del 5x1000 è molto importante perché non implica alcuna donazione. Si tratta infatti dello 0,5% dell’IRPEF (la tassa sui redditi da lavoro dipendente, assimilati e d’impresa) che, se non viene destinata al momento della dichiarazione dei redditi, va direttamente allo Stato".

A supporto della campagna verranno attivate alcune iniziative di comunicazione: QR Code riportati sulla confezione che rimandano alla pagina dedicata sul sito web della Fondazione, dove si potranno approfondire i progetti che verranno via via sostenuti attraverso la raccolta del 5x1000.

"La Fondazione Ospedale Cuneo – si rimarca ancora – è profondamente grata all’Agenzia Generale di Cuneo di Generali Italia degli Agenti Aurelio Cavallo, Claudio Parola, Luigi Lavigna e Mattia Parola e alla Venchi Spa per l’opportunità di esprimere questo ringraziamento nei confronti di chi si dedica quotidianamente alla nostra cura. Questa campagna è un piccolo gesto di riconoscimento per l'enorme e costante sacrificio e per l’impegno dimostrato dai professionisti e dalle professioniste della sanità, al servizio della nostra comunità".

"Come Agenzia Generale di Cuneo di Generali Italia siamo accanto ogni giorno a chi vive e lavora, offrendo strumenti per proteggere il proprio benessere e quello altrui. Unendoci a questo ringraziamento vogliamo sottolineare la nostra vicinanza e gratitudine al personale che con professionalità affronta ogni giorno sfide che possiamo cogliere insieme", dichiarano gli Agenti Aurelio Cavallo, Claudio Parola, Luigi Lavigna e Mattia Parola che hanno sostenuto l’iniziativa.

Venchi Spa dichiara: “Siamo orgogliosi di contribuire a questa iniziativa di sostegno e riconoscimento per chi opera nel settore sanitario e socio-assistenziale. Attraverso la dolcezza dei nostri cioccolatini, desideriamo portare un momento di serenità a questi eroi quotidiani. È un onore per noi unirci a questa campagna, che rafforza il legame tra la nostra azienda e la comunità a cui apparteniamo, dimostrando il nostro impegno nel fare la differenza nella vita delle persone".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium