ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 23 aprile 2024, 14:56

Elezioni a Pianfei, la candidata sindaca Miriam Kahsai annuncia i nomi della squadra

A breve verranno comunicate le date della presentazione della lista

Elezioni a Pianfei, la candidata sindaca Miriam Kahsai annuncia i nomi della squadra

La candidata sindaca di Pianfei Miriam Kahsai annuncia i nomi della squadra, svela alcuni punti del programma.

I candidati al consiglio comunale (in ordine alfabetico)  sono: Ambrosio Giuseppe, elettricista; Dho Sergio, imprenditore; Garelli Diego, geometra; Garelli Renata Ginevra, responsabile clienti di una grande multinazionale americana; Gertosio Sandra, operatore sociosanitario con funzione amministrativa; Grosso Marta, studentessa; Musso Carla, imprenditrice; Salvagno Pierpaolo, ingegnere; Tassone Anna, tecnica di laboratorio biomedico; Viara Daniela, titolare attività commerciale. 

"La lista Pianfei per tutti - spiega la candidata Miriam Kahsai - vuole mettere in campo nuove competenze ed energie per lo sviluppo del territorio e, soprattutto un modo nuovo di amministrare il Municipio, luogo che deve diventare la casa sia dei cittadini che abitano nel centro di Pianfei sia di quelli che vivono nelle frazioni. La nostra squadra si confronterà con tutti a cadenza regolare, e puntuale qualora ve ne fosse la necessità, per capire quali sono le reali esigenze.  Organizzando dei tavoli periodici con le varie categorie - giovani, famiglie, associazioni, commercianti ed imprenditori e facendo intervenire degli esperti che possano informare correttamente la cittadinanza su come strutturare dei progetti concreti e realizzabili".

"L'individuazione delle necessità della comunità - prosegue Kahsai - sarà poi tradotta in progetti concreti attraverso la ricerca di bandi pubblici e privati per reperire i fondi necessari per realizzare le opere più importanti: ciò è fondamentale per lo sviluppo dei piccoli territori. In questo lavoro una capacità che questa squadra possiede è quella di creare sinergie con gli altri attori del territorio: dalle collaborazioni con le associazioni anche dei comuni limitrofi ai bandi europei, Pianfei non deve lasciarsi sfuggire nessuna opportunità. Vogliamo dire ai pianfeiesi che non siamo da meno rispetto ai Comuni che hanno già ottenuto cospicui finanziamenti partecipando ai bandi previsti dal PNRR e, ribadiamo che il nostro impegno nell'attrarre i finanziamenti di tutti i bandi pubblici e privati disponibili costituirà un punto centrale del nostro lavoro".

"Formare la squadra - aggiunge la candidata - ha richiesto mesi di impegno intenso ed entusiasmante in cui proprio i cittadini con cui ci siamo confrontati ci hanno dato la voglia di metterci in gioco. Come è noto, a Pianfei ci sono realtà imprenditoriali importanti che creano lavoro e sono conosciute non solo a livello locale;  ci sono altresì attività commerciali che sostengono la vita del paese, inoltre numerose sono le associazioni  ed i singoli privati che da sempre svolgono un lavoro a titolo di volontariato fondamentale per la comunità. L'amministrazione comunale deve sempre di più diventare il punto di riferimento per stimolare ed agevolare i progetti proposti dai vari interlocutori così da far nascere nuove attività. I cittadini di Pianfei hanno le idee chiare e, grazie ai numerosi scambi che abbiamo iniziato ad avere con loro, noi abbiamo delineato il nostro programma".

"La salute prima di tutto: a Pianfei dobbiamo incentivare l’apertura di un ambulatorio infermieristico che fornisca i servizi di prima necessità a tutti e che altresì diventi un punto di riferimento per Casa Mosè - la struttura che ospita gli anziani sita sulla piazza principale del paese. In un contesto di crisi internazionali che scarica il peso del costo dell'energia sui cittadini, noi dobbiamo valutare la progettazione di una comunità energetica, come incentiva la normativa europea. Inoltre, per capitalizzare le nostre risorse, non sarà meno importante l’abbellimento del paese. Ogni centro che si rispetti non trascura l’importanza di valorizzare (con adeguato arredo urbano, piante, aiuole etc…) le strade principali, le piazze ed occuparsi della riqualificazione degli edifici: ad esempio la ex scuola elementare sita in Fraz. Mussi e gli ex bagni pubblici. Pianfei ha la fortuna di avere un tessuto associativo molto intraprendente che merita di essere sostenuto, di qui l’impegno di trovare i fondi per realizzare una struttura polivalente da utilizzare tutto l’anno per organizzare le manifestazioni, gli eventi e, che allo stesso tempo, potrebbe essere utilizzata come spazio per i giovani soprattutto nella stagione invernale, non da ultimo, il rilancio di tutto il centro sportivo dovrà essere oggetto di un progetto a lungo termine. 

Infine, la viabilità e la costruzione di piste ciclabili devono essere oggetto di un lavoro di progettazione che vada a valorizzare il territorio comunale, così come la promozione dei km di piste e sentieri che attraversano i nostri boschi, passando intorno al nostro lago, sino ad arrivare alla alta valle Pesio devono diventare risorse di vitale importanza per lo sviluppo del turismo. 

L'attenzione al turismo non ci fa dimenticare che l'anima di Pianfei sono i suoi abitanti e che il nostro lavoro più importante sarà quello di migliorare la vita di chi ci vive già e di chi verrà. Sempre più persone decidono di lasciare le città alla ricerca di luoghi a misura d'uomo in cui la bellezza della natura si fonde con i centri abitati di piccole e medie dimensioni. Pianfei, anche grazie alla sua posizione geografica a metà strada tra Cuneo e Mondovì, ha delle potenzialità enormi che noi sappiamo come realizzare".

A breve verranno comunicate le date della presentazione della lista, si tratta di quattro o cinque serate che si terranno nel mese di maggio.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium