/ Eventi

Affari & Annunci

Cerco bottiglie vino Barolo e Barbaresco vecchie annate, prezzi ragionevoli, max serieta`. Tel. 335 7311627

Causa decesso titolare vendo, tavole da impalcatura, varie metrature, trapano, tagliapiastrelle, carriole, e varia attrezzatura minuta. Prezzo modico da concordare.

Vendo bel divano in legno e velluto verde , in buone condizioni , inizio 900. Prezzo da concordare

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | sabato 12 febbraio 2011, 17:00

Ad Alba si presenta il libro sulla persecuzione degli ebrei in Italia durante la 2ª Guerra Mondiale

Appuntamento il 15 febbraio presso la Sala del Consiglio a Palazzo comunale

A chiusura delle manifestazioni per il “Giorno della memoria”, il Comune di Alba e la sezione albese dell’Anpi organizzano la presentazione del volume "Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia. Diari e lettere. 1938-1945", a cura di Mario Avagliano e Marco Palmieri (editore Einaudi). L’incontro si terrà il 15 febbraio, alle 17.30, nella Sala consiliare del Palazzo comunale. Parteciperà Marco Palmieri, con il quale dialogherà Giuseppe Farinetti

Tra il 1938 e il 1945 l’Italia, oltre ad essere privata delle libertà democratiche, conobbe la vergogna delle leggi razziali, che perseguitarono gli ebrei, una minoranza che pure aveva dato un significativo contributo al Risorgimento e alla vita nazionale. Il libro ricostruisce l’intera vicenda storica della bufera razziale in Italia dando voce alle vittime, attraverso centinaia di scritti coevi, per lo più inediti, consegnandoci - come scrive Michele Sarfatti nella prefazione - "una storia corale di quell’evento, tramite le parole di chi ne fu vittima, fissate sul momento in forma di lettera o diario".

Questa ampia scelta di testimonianze è frutto di un accurato lavoro su documenti poco esplorati e  propone la cronaca della persecuzione così come fu registrata giorno dopo giorno da coloro che la subirono. I brani sono suddivisi tematicamente e cronologicamente, per consentire di ripercorrere l’intera storia della persecuzione antiebraica, dalla campagna di propaganda antisemita all’emanazione delle leggi razziali, dall’internamento sotto il fascismo alle razzie e agli arresti sotto la Repubblica sociale italiana, dalla fuga in clandestinità al concentramento nei campi italiani, dalla deportazione nei campi di sterminio al ritorno dei sopravvissuti.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore