/ Attualità

Attualità | 11 giugno 2021, 19:18

I soci Alpifidi S.c. si riuniscono in assemblea generale ordinaria: rinnovato il CdA

Il neo presidente Fracasso s'impegna a mettere a disposizione di Alpifidi la sua esperienza ormai ventennale maturata nel settore degli intermediari finanziari

I soci Alpifidi S.c. si riuniscono in assemblea generale ordinaria: rinnovato il CdA

Venerdì 28 maggio si è svolta, in modalità telematica stante le disposizioni volte a ridurre i rischi derivanti dall’emergenza Covid-19, l’Assemblea Generale Ordinaria dei soci di Alpifidi S.c.,per deliberare sugli argomenti all’ordine del giornotra i quali l’approvazionedei bilanci dell’esercizio 2020 diValfidi  S.c. e di Confartigianato Fidi Cuneo S.c. e la nomina della governance per il triennio 2021-2023.
Secondo le disposizioni dello Statuto Sociale vigente, l’Assemblea Generale è stata preceduta dalleassemblee territoriali, la prima svoltasi lunedì24 maggio per l’area territoriale Piemonte sud e Liguria e la seconda svoltasi martedì 25 maggio per l’area territorialeValle d’Aosta e Piemonte nord.Essendo questa l’ultima assemblea del mandato del C.d.A., il Presidenteuscente Vicquéry, ha voluto tracciare il percorso effettuato nel triennio 2018-2020 che ha portato Valfidi (ora Alpifidi) a raggiungere tutti gli obiettivi che si era prefissatoil Consiglio di Amministrazione al momento del  suo  insediamentoed ha  voluto  sottolineare  in  particolare 2 momenti  fondamentali nel triennio:
- l’acquisizione del ramo d’azienda di Ascomfidi Nordovest che ha permesso alle imprese del settore del commercio di fare rientro in Valle d’Aosta, essere garantite e beneficiare delle agevolazioni concesse da un confidivaldostano;
-la fusione per incorporazione diConfartigianato Fidi Cuneo in Valfidi che ha visto la nascita di AlpifidiS.c. e che ha permesso a quest’ultimo di raggiungere e superare la soglia dei 150 milioni di attività finanziarie necessarie per mantenere lo status di confidi intermediario finanziario, di rafforzarsi patrimonialmente ed estendere la propria area di operatività all’intera regione Piemonte ed alla Liguria;
Nella relazione ai bilanci chiusi al 31/12/2020 sono state evidenziate le difficoltà avute dalle imprese nel 2020 a seguito della pandemia di Covid-19 e le conseguenti difficoltà nelle quali si sono trovati ad operare i due confidi con una riduzione dei flussi operativi. L’anno 2020 e l’inizio del 2021 è stato altresì caratterizzato dalle attività di integrazione  delle strutture di Valfidi e Confartigianato Fidi Cuneo a seguito della fusione.
Le Assemblee sonostate chiamate quindi ad approvare i bilanci dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2020.
Il Direttore Ploner evidenzia come in un anno particolarmente complicato comeè statoil 2020, Alpifidi sia riuscita a portare a compimento due operazioni straordinarie che hanno permesso di raggiungere esuperare la soglia dei 150 milioni di Euro di attività finanziarie richieste dalla Banca d’Italia per il mantenimento dello status di Intermediario Finanziario ed allo stesso tempo di crescere in termini di patrimonio e di “Fondi Propri”, mantenendo indici  di  Total  Capital Ratio di assoluto rilievo.
L’Assemblea dei soci ha inoltre provveduto a nominare il nuovo Consiglio di Amministrazione che guiderà  Alpifidi nel triennio 2021-2023 ovvero il primo triennio  successivo alla fusione che sarà composto da 12 membri di cui 8 in rappresentanza dei soci dell’area territoriale Valle d’Aosta e Piemonte nord e 4 in rappresentanza dell’area territoriale Piemonte sud e Liguria. Il Consiglio  di  Amministrazione nella sua prima  riunione  tenutasi lunedì 7 giugno 2021 ha nominato Presidente il Rag. Stefano Fracasso, Vice Presidente Vicario il Sig. Ganzinelli Roberto e Vice Presidente il Sig. Pesando Gamacchio Massimo. Completano il CdA, in rappresentanza dei soci valdostani,gli amministratori Caruso Andrea, Chiofalo Salvatore, Fiore Davide,  Paesani  Federica,  Valieri  Adriano e Villa Gianluca e, in rappresentanza dei soci del territorio cuneese,gli amministratori Anfossi Giacomo, Arnulfo Ugo e Chiabrando Pier Felice.
La  stessa Assemblea ha nominato il Collegio Sindacale sempre per il triennio 2021-2023 composto dai sindaci effettivi D’Aquino Luigi, Baudino Fabrizio e Marco Girardi, quest’ultimo ricoprirà anche la carica di Presidente del Collegio Sindacale. Infine la Società Trevor Srl è stata nominata per il novennio 2021-2029 Revisore Legale di Alpifidi S.c.
Il neo eletto Presidente Stefano Fracasso ringrazia il Consiglio di Amministrazione per la fiducia riposta nei suoi confronti e s'impegna a mettere a disposizione di Alpifidi la sua esperienza ormai ventennale maturata nel settore degli intermediari finanziari.
Le sfide che attendono Alpifidi nei prossimi anni sono particolarmente impegnative perché non ci si potrà più limitare ad assisterele imprese con i prodotti tradizionali, vale a dire legaranzie, ma dovremoessere pronti ad intercettare le esigenze di micro, piccole  e  medie imprese ed a mettere a loro disposizione strumenti snelli e rapidi per fare fronte alle loro esigenze utilizzando tutti i mezzi anostra disposizione per renderli il meno onerosi possibile.
I punti di forza su cui Alpifidi può contare sono la preparazione e la competenza della struttura operativa, il numero di soci che sfiora gli 8.000 e la solidità patrimoniale anche frutto delle due operazioni straordinarie conclusesi di recente che ci permettono di  guardare al futuro con ottimismo. Il nostro impegno sarà anche quello di collaborare con le Istituzioni per rendere il più agevole ed economico possibile l’accesso al credito nell’interesse di tutte le imprese del territorio che rappresentiamo che ad oggi comprende la Valle d’Aosta il Piemonte e la Liguria.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium