/ Solidarietà

Solidarietà | 29 aprile 2016, 14:14

Beinette sempre più "Age friendly city" con i nuovi alloggi di "cohousing"

L'iniziativa partita nello scorso novembre, si deve alla casa di riposo locale "Casa Nostra"

Foto generica

Foto generica

A Beinette, in Via Roma n.27, si trova la Casa di riposo “Casa Nostra”, attiva dagli anni 50 nei locali di proprietà della parrocchia,  la Casa di riposo si è distinta negli ultimi anni per le sue innovazioni,  (centro diurno, servizi domiciliari, cohousing) che hanno fatto si che il paese divenisse sempre più una Age friendly city, una città che favorisce l’invecchiamento attivo, ottimizzando le opportunità per la salute, ed altresi la partecipazione e la sicurezza, per migliorare la vita degli anziani, parliamo quindi di una città a misura di anziano.

Gli anziani sono coinvolti attivamente nella vita sociale cittadina, ed in questa ottica i cittadini di Beinette sono partner delle istituzioni, sono attori protagonisti nel loro costruirsi come membri attivi della comunità, ed è da questa idea che nel novembre 2013 sono nati gli alloggi di cohousing, appartamenti di convivenza guidata per anziani, una valida alternativa all’ingresso in struttura.

Si tratta di quattro alloggi, due bilocali per due persone per abitazione e due trilocali con la possibilità di avere tre ospiti, per un totale di 10 utenti.Ogni alloggio è dotato di soggiorno-cucina, bagno e una o due camere con spazi abbastanza ampi ed adiacente un piccolo giardino, ed  è pienamente autonomo con ingresso indipendente nel rispetto della privacy, gestione autonoma del riscaldamento, e possibilità di personalizzare gli spazi.

Gli alloggi attraverso il giardino di pertinenza comunicano con la Struttura e sono di facile raggiungimento tramite un marciapiede.

Mediante questo accesso sono possibili i passaggi degli operatori, del carrello pasto e lavanderia, (servizio fornito dalla casa di riposo) nonché la possibilità degli ospiti degli appartamenti di recarsi presso la Casa di Riposo per attività ricreativa, intrattenimento, servizi socio-sanitari o semplici momenti di socializzazione relazionale con gli ospiti del Centro Diurno o della Residenza.  Scopo principale del progetto è concorrere all’assistenza dell’anziano mantenendolo il più possibile  persona indipendente ed autonoma e garantire  sostegno, supportandolo in alcune mansioni quotidiane, oltre a fornire prestazioni di animazione e intrattenitive, socio-assistenziali e straordinarie sanitarie ed infine responsabilizzare gli anziani in una positiva cogestione  degli spazi e del quotidiano.

Obiettivo primario quindi è evitare l’istituzionalizzazione, l’ingresso prematuro in struttura e sostenere invece il “restare a casa”, mantenendo fino a che possibile la propria autonomia.

Per informazioni potete contattare, La Casa di Riposo “Casa Nostra” al 0171 384148.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium